DM: Olimpia sconfitta in casa 0-3 da Volley Arezzo, in una partita però combattuta

Nella prima giornata di ritorno del campionato di Serie D, i ragazzi Olimpia di mister Mitti hanno ospitato la formazione aretina di Volley Arezzo.

Il sestetto iniziale messo in campo per affrontare l’attuale capolista era composto da Biblioteca al palleggio, Baldanzi opposto, Ortolani e Carnevali schiacciatori, Crema e Bigazzi centrale e infine Trisolini libero.

Il primo parziale viene giocato punto a punto dalle due squadre con Olimpia che è molto brava a rispondere agli attacchi dei giocatori aretini.
Nella fase finale però, gli ospiti guadagnano margine nel punteggio e vincono il set 21-25.

Anche il secondo parziale si evolve con le due formazioni che si combattono su ogni pallone.
Mister Mitti scegli di cambiare in cabina di regia, inserendo Lelli al posto di Biblioteca.
Volley Arezzo riesce però a passare avanti nel punteggio, sbagliando poco in attacco.
Nella fase finale del set, Olimpia cresce d’intensità al servizio, in particolare con Baldanzi che mette in difficoltà la ricezione avversaria e tenta una rimonta.
Purtroppo, quest’ultima termina sul 23-25 per gli ospiti che vincono anche il secondo parziale.

Nel terzo e ultimo set, Mitti inserisce Braschi opposto, spostando Baldanzi in banda al posto di Ortolani, e la gara prosegue in maniera equilibrata fino a decimo punto, momento in cui, Volley Arezzo inizia a macinare molti punti, conquistando un largo vantaggio che manterrà fino alla fine del set,giocando un bella pallavolo ben organizzata in difesa e ricezione ed efficace in attacco.

La formazione ospite porta a casa i tre punti, vincendo l’ultimo parziale 18-25 e si porta a +1 su Volley Prato, fermato 2-3 in casa da Montebianco Volley, prossimo avversario dei nostri ragazzi nella prossima giornata.

Nonostante la sconfitta di questa ultima giornata, si è visto una squadra reattiva e ordinata in attacco e ricezione.
Non mancano ancora alcuni errori, ma la squadra sta lavorando sodo ogni settimana per cercare di eliminarli, così da avere più possibilità di ottenere risultati positivi al termine dei prossimi match.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.