CF – Arriva solo un punto con l’amaro in bocca per Olimpia Il Bisonte: sconfitta al tie-break contro Calenzano Volley

Al Pala Rosai è andata in scena l’ottava giornata di Serie C femminile e l’Olimpia il Bisonte  ha ospitato la formazione del Calenzano Volley, allenata da mister Francalanza.

Mister Saccardi vuole cercare di continuare la striscia positiva dopo la vittoria in trasferta, a Quarrata e schiera così la sua squadra:
Balducci al palleggio, Bartali e Montagni bande, Mattii e Starnini centrali, Del Croix opposto e Cammelli libero.

La partita, come da pronostico, si è rivelata molto combattuta fin dalle prime battute di gioco e infatti si sono viste due squadre agguerrite che già nel primo set si sono affrontate a viso aperto, giocando punto a punto.
Olimpia Il Bisonte riesce a contenere gli attacchi delle avversarie, in particolari quelli dell’esperta schiacciatrice Speranza, grazie ad un muro composto ed una difesa ben organizzata.
Buona anche la prestazione in attacco da parte delle nostre ragazze che trovano anche loro però una solida risposta delle avversarie.
Speranza attacca senza remore, Bartali gli risponde con mani out dall’altra parte del campo, Del Croix schiaccia forte da posto 2, Forconi si fa sentire in fast: queste sono solo alcune delle tante belle azioni che hanno caratterizzato il primo parziale di partita, che si è protratto fino ai vantaggi.
Il lungo set si conclude con la vittoria da parte dell’Olimpia Il Bisonte per 30-28, dopo un colpo fortunoso di Bartali dove la palla tocca il nastro e cade, spiazzando tutte le avversarie incolpevoli.

Il secondo set si presenta come una fotocopia del parziale precedente fino ad arrivare sul parziale di 19-19.
Nel finale di set Calenzano allunga nel punteggio fino a guadagnare un vantaggio di quattro punti sulle nostre ragazze (20-24).
Le nostre atlete però non mollano e cercano di accorciare, riuscendoci con un attacco di Montagni e un ace in battuta.
Purtroppo Calenzano mette l’ultima palla del set a terra con un attacco del centrale e riesce a pareggiare il conteggio dei parziali.

Per l’inizio del terzo set, mister Saccardi effettua un cambio al centro, inserendo Rossi per Mattii.
Le nostre ragazze riescono a tenere testa alle avversarie, giocando punto a punto fino a metà set poi infatti iniziamo a compiere qualche errore di troppo in battuta e ad essere meno efficaci in attacco.
Dall’altra parte del campo, invece, Calenzano rimane costante nell’efficacia in attacco soprattutto da posto 4 che stavolta non trova un’altrettanta solida difesa delle padrone di casa.
Nella parte finale del set, sale in cattedra Speranza che colleziona molti punti per la sua squadra allungano ancora di più il vantaggio delle ospiti portandole alla vittoria del parziale con il punteggio di 18-25.

La sconfitta del set non demoralizza le nostre ragazze che iniziano il quarto set in maniera molto agguerrita che a metà set si trovano già con sei punti di vantaggio sulle avversarie.
Calenzano, di contro, cala drasticamente in tutti i fondamentali, subendo, senza reagire, il gioco di Olimpia Il Bisonte che colleziona tantissimi punti, sia di banda che da posto 2 e vince il parziale 25-13.

Siamo quindi giunti al tie-break con Saccardi che schiera da subito Norberti, già entrata nel set precedente al posto di Montagni per avere più centimetri sotto rete.
Le padroni di casa partono forte prendendo un vantaggio di tre punti, 3-0, ma Calenzano si rianima e pareggia i conti.
Da questo momento il set prosegue punto a punto, arrivando al cambio campo sull’8-7 per Olimpia Il Bisonte.
Nel frattempo Montagni entra al posto di Norberti, più efficace ed esperta in ricezione rispetto alla giovane schiacciatrice che ritornerà però in campo per i tre giri sotto rete nel finale di gara.
Olimpia ll Bisonte ha un bel margine sul 14-10 ma è qui che avviene il ribaltone finale: Calenzano infila quattro punti pesantissimi tra cui anche un ace di Forconi, costringendo le nostre ragazze ad andare ai vantaggi.
Un episodio molto discusso su una battuta, giudicata fuori dall’arbitro, e un attacco out di Norberti portano Calenzano Volley alla vittoria della partita.

Olimpia il Bisonte ottiene solo un punto al termine di una bella e lunga gara giocata da entrambe le squadre. 

Calenzano Volley si è dimostrato, come già si poteva vedere sulla carta, che anche sul campo sia un avversario ostico che può vantare un roster di giocatrici molto esperte della categoria e contro cui è difficile fare risultato.
Nel quarto set le ragazze di mister Francalanza hanno avuto un black out totale ma sono state brave a recuperare nel quinto e decisivo parziale, vincendo la partita.

Per quanto riguarda l’Olimpia il Bisonte, sicuramente il gioco e l’atteggiamento messo in mostra dalla nostra squadra sono stati assai più convincenti rispetto a quelli visti nelle ultime partite e bisogna fargli i complimenti, nonostante non sia arrivata la vittoria, anche se rimane il rammarico di aver lasciato alle avversarie la posta più grande.

Se le nostre ragazze riusciranno a mantenere un ritmo gara anche nelle prossime partite, come abbiamo visto questo sabato appena trascorso, avremo la possibilità forse di ottenere risultati più positivi in futuro.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.