1DF: si riparte con una rosa giovane e staff di livello

L’inizio del nuovo campionato è alle porte.

Manca ormai veramente poco tempo al primo fischio arbitrale  su tutti i campi di gara delle nostre squadre.
Questo varrà anche per la prima squadra femminile Olimpia che riparte dalla Prima Divisione.

La squadra, completamente rivoluzionata dopo due stagione di serie C, riparte dalla prima categoria.
La ripartenza da una categoria più bassa non deve essere letta come una regressione ma come un investimento per il futuro. È di questa stessa opinione il nostro nuovo direttore tecnico del settore femminile Carlo Maria Mitti.

Mitti che supervisionerà tutti i roster delle varie categorie femminili, ha definito la sua figura come “un ruolo di grande responsabilità, dal momento che le ragazze sono tante ed è fondamentale trovare il giusto contesto per ognuna; un lavoro duro ma stimolante quando si ha dintorni uno staff competente come il nostro”.

Alla domanda se fosse stata difficile la scelta di ripartite dal basso e quali sono state le motivazioni dietro a questa decisione, la risposta è stata ferma e decisa:

“La scelta è stata semplice! Valorizzare e puntare sulle nostre tesserate ritengo sia la linea da seguire, sia per dare continuità al lavoro fatto negli anni precedenti sia per dare un punto di riferimento a tutte coloro che crescono nella nostra società e cioè arrivare a giocarsi un posto in Prima Squadra”.

La risposta diretta data dal nostro direttore tecnico è motivata anche dal fatto che Mitti, loro allenatore fino alla passata stagione, conosce molto bene tutte le atlete che compongono la rosa descrivendole come “ragazze tenaci che hanno sempre dimostrato costanza e dedizione nel lavoro settimanale e di supporto alla società nelle attività accessorie.”

In conclusione, ha poi aggiunto un commento sulla categoria che la squadra dovrà affrontare:

“La Prima Divisione sarà un bel banco di prova per le atlete ma come società abbiamo investito molto affidando la squadra a mister Lapo Saccardi, coadiuvato da Claudia Caramelli e senza dimenticare il lavoro svolto dalla preparatrice atletica Laura Rustioni. Un ottimo staff che sarà sicuramente in grado centrare l’obiettivo della crescita tecnico-fisica individuale delle singole atlete e quella di squadra.”

Un commento sul nuovo gruppo è arrivato anche dal primo allenatore Saccardi che ha affermato:

“Siamo una squadra giovane che affronta la categoria per la prima volta. Servirà molto lavoro in palestra ma la rosa che ho ha disposizione ha del potenziale per far un buon campionato”.

I presupposti per una buona annata agonistica ci sono dunque a noi addetti ai lavori e ai tifosi non resta che aspettare la scesa in campo delle nostre tesserate e goderci la nuova stagione.

Addetto stampa 
Lorenzo Basagni 

Social media manager 
Guido Desirò 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.