CF: Olimpia realizza “la manita” vincendo 3-0 contro Quarrata.

Nell’ultima gara casalinga, giocata sabato scorso, l’Olimpia il Bisonte ha centrato il quinto successo consecutivo.
La squadra azzurra ha avuto la meglio sulla formazione di Blu Volley Quarrata per 3-0.
Nonostante il risultato, il match è stato molto equilibrato e non privo di polemiche, soprattutto nel secondo parziale ma andiamo per gradi.

La formazione titolare scelta da mister Saccardi era composta da Bonini al palleggio, Del Croix opposto, Mariotti e Viti schiacciatrici, Starnini e Breschi centrali e Cammelli libero.

Dall’altra parte Blu Volley si schiera con Baldi al palleggio, Becucci opposto, Lelli e Montagni laterali, Tempestini e Boso G. centrali e Corsini libero.

Il match inizia positivamente per le olimpiabisontine che mettono a segno parecchi punti portandosi subito in vantaggio 10-5.
Le padroni di casa mantengono un ritmo di gioco elevato mettendo alle strette le atlete quarratine con gli attacchi di Mariotti e i muri e primi tempi delle due centrali Breschi e Starnini: il risultato infatti diventa 18-9.
A questo punto le ospiti, prese da un sentimento di rivalsa hanno una reazione e mettono a segno alcuni punti con Becucci accorciando sul 19-14, sfruttando infatti di un calo di concentrazione da parte dell’Olimpia Il Bisonte.
Sul 22-18, Breschi prende in mano la situazione e con un muro e due attacchi porta la sua squadra sul 24-20.
Alla fine, Mariotti chiude il set 25-20 realizzando un ace.

Arriviamo dunque al secondo parziale che tanto ha fatto protestare la formazione ospite.
A differenza del set precedente, qui Blu Volley mostra fin da subito un atteggiamento più agguerrito e infatti il parziale si gioca punto punto: Becucci, Lelli e Boso rispondono a Viti, Mariotti e Breschi e il punteggio sul tabellone mostra 9-9.
Il match continua in maniera equilibrata finché quando Blu Volley ingrana la quinta e possa in vantaggio.
Sul 17-20 ecco che viene rivoluzionato il set: mister Saccardi fa notare un errore nel giro dei turni in battuta della formazione quarratina; l’arbitro dopo un lungo controllo con il segnapunti, riscontra che il fallo di formazione è iniziato parecchi punti prima e per sistemare il tutto decide di riavvolgere il nastro e di ripartire sul 13-14, vanificando così il vantaggio delle ospiti. Nonostante il dietrofront, Blu Volley che stava attraversando un ottimo momento con un attacco efficace e una difesa compatta, non si perde d’animo e ritorna a macinare punti.
Dall’altra parte della rete, Olimpia il Bisonte sfrutta bene l’occasione ricevuta per giocare meglio la seconda parte di set e contrattacca punto su punto.
La partita diventa uno scontro molto equilibrato che si protrae fino si vantaggi che si riveleranno quasi infiniti, caratterizzati da qualche errore e ottime azioni.
Alla fine saranno un ace della capitana Viti e un’invasione di Boso che ha scatenato tante proteste, a chiudere il set in favore di Olimpia il Bisonte sul 32-30.

Ristabilita la calma si torna in campo per il terzo e ultimo parziale di gara che prende le sembianze di quello precedente.
Infatti le due squadre giocano alla pari con Del Croix, Mariotti e Starnini che rispondono a Becucci, Lelli e Boso: il punteggio cambia dunque da 5-6 a 10-12.
A metà set le ospiti si ritagliano un buon vantaggio e conducono la gara passando prima da 11-15 a 14-18 ed infine sul 18-22. Ritrovata la concentrazione e la grinta, le nostre ragazze suonano la carica e incalzano Blu Volley recuperando terreno. Starnini e Del Croix riescono a portare la squadra sul 24 pari, facendo decidere le sorti della gara di nuovo ai vantaggi.
Mariotti da “posto 4” si rivela decisiva e con due attacchi chiude la gara 27-25, decretando la vittoria per 3-0 per la squadra di casa.

Questo quinto successo consecutivo comunque è arrivato con non poche difficoltà causa soprattutto di un‘ottima prestazione messa in pratica dalla formazione quarratina che ha fatto dimenticare il divario di punti in classifica.
Le nostre ragazze comunque sono state brave a risollevarsi nei momenti difficili e a trovare il successo che le ha portate a quota 15 punti in classifica.

di Lorenzo Basagni
Addetto stampa

a cura di Guido Desirò
Social media manager

scatti di Marta Placidi
Fotografa

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.