CF: Nell’ultima gara di andata, Olimpia cala il tris e vince 3-0 contro SDB Volley Project Montelupo

Nella serata di mercoledì l’Olimpia il Bisonte cala il tris conquistando la terza vittoria consecutiva, stavolta per 3-0 ai danni di Savino Del Bene Volley Project Montelupo.

La formazione messa in campo da mister Saccardi nel primo set prevedeva Bonini al palleggio, Rendo opposto, Bartali e Mariotti schiacciatrici, la coppia Breschi e Starnini al centro e Cammelli libero.

La giovane formazione delle ospiti comprendeva Ranieri alzatrice, Bracci e Favero laterali, ceccherelli opposto, Del Negro e Corridori centrali e Maccanti libero.

Nel primo set è l’Olimpia il Bisonte ha condurre la gara già dai primi punti e il divario nel punteggio si fa subito molto ampio, 9-3, grazie al lungo ed efficace turno in battuta di Starnini e agli attacchi di Rendo, tornata disponibile dopo lo stop per un leggero infortunio della settimana scorsa. Anche dopo la metà del set, le azzurre sono sempre avanti nel punteggio anche se da questo momento si rivedono in attacco le ospiti con Favero e Ceccherelli e Bracci che mettono a segno qualche punto facendo avvicinare Montelupo nel punteggio 18-13.
Qualche errore delle nostre ragazze costringe mister Saccardi a chiamare il time out prima sul 22-18 e poi sul 24-22. Fortunatamente il primo parziale viene chiuso da Bartali 25-22.

Nel secondo set la sinfonia non cambia e l’Olimpia il Bisonte si riposiziona in vantaggio 7-3 sulla formazione avversaria che nel frattempo ha visto l’ingresso di Vaccaro in banda e di Cardenas opposto. Un leggero infortunio all’occhio costringe Breschi all’uscita dal campo, sostituita da Viti, ma ciò non ha impedito alle padroni di casa di macinare altro punti e a portarsi sul 11-5.
Un ritorno di fiamma porta Montelupo sul 14-10 ma le azzurre che intanto hanno recuperato Breschi, ritrovano la concentrazione e si portano sul 20-15.
Mister Tammone tenta la carta Napolitano e la giovane 2006 mette a segno qualche punto ma nel finale è l’Olimpia il Bisonte a chiudere di nuovo il set 25-23.

Nel terzo e ultimo parziale di gara, mister Saccardi modifica un po’ il sestetto iniziale inserendo Del Croix e Viti dal primo punto. Anche dall’altra parte della rete, Montelupo effettua dei cambi e inserisce Sinforici, Migliarini e Ghiotto.
Il set è un dominio azzurro grazie alla buona percentuale in battuta delle nostre ragazze che mettono in seria difficoltà la seconda linea ospite.
Viti, Bonini e Mariotti portano l’Olimpia il Bisonte avanti nel punteggio prima 8-2 e poi 13-7.
Anche dopo la metà, il parziale non è mai messo in discussione e le padroni di di casa tengono un vantaggio di undici punti sul 21-10.
Il set si conclude 25-14 con una buona battuta efficace di Mariotti.

Partita dunque, dominata dalle azzurre in tutti i parziali con qualche calo sporadico che però non ha compromesso il risultato.
Adesso siamo giunti al giro di boa di questo girone e toccherà di nuovo affrontare Aglianese Volley, capolista e unica squadra che ha sconfitto le olimpiabisontine nel girone di andata. Solo Il campo ci dirà come finirà questa sfida che si svolgerà domani al pala Capitini di Agliana.

di Lorenzo Basagni 
Addetto stampa

a cura di Guido Desirò 
Social media manager 

foto di Marta Placidi
Fotografo 

CF: Dopo l’inizio in salita, l’Olimpia vince 3-1 contro Fucecchio.

Nella quarta giornata della seconda fase del campionato di Serie C è arrivata la seconda vittoria consecutiva per l’Olimpia Il Bisonte.
Le nostre ragazze hanno trovato il successo in casa per 3-1 contro la formazione di Pallavolo Fucecchio.
Il mister Lapo Saccardi, che ha recuperato Cammelli dall’infortunio, ha schierato così la formazione nel primo set:

Colzi al palleggio, capitan Viti opposto, Bartali e Mariotti schiacciatrici, Starnini e Breschi centrali e appunto Cammelli libero.

Le ospiti rispondono con Talini in cabina di regia, Ciabattini (K) opposto, Iacopini e Giovannelli centrali, Martinelli e Menichettj laterali e Daniele libero di difesa e Piampiani quello di ricezione.

Ad inizio prima set sono le ospiti a condurre 7-9 ma le azzurre tengono testa, con buone battute di Bartali e Breschi e con gli attacchi di Mariotti e si portano in vantaggio 14-12.
La sfida prosegue punto a punto fino al finale di set: prima Fucecchio conduce 18-19 e poi Olimpia il Bisonte 23-22.
De Nisco, entrata nel finale, realizza due ace e regala il primo parziale alle ospiti sul punteggio di 23-25.

Confermati i due sestetti iniziali, è la formazione di mister Giannoni a condurre il gioco 5-7 nella parte iniziale del secondo set, giocando molto al centro. Bartali e compagne rispondono bene alle offensive di Fucecchio e infilano punti importanti che le portano sul 9-9.
Olimpia il Bisonte però fatica a tenere alto il ritmo gara e commette alcuni errori che fanno allontanare la formazione ospite nel punteggio. Anche Fucecchio commette un paio di errori e la partita torna ad essere giocata punto a punto sul 14-14. Olimpia il Bisonte a questo punto suona la carica e con Viti, Starnini, Breschi e Bartali cerca di allungare, sprecando poco e rimanendo calma e senza strafare negli scambi lunghi.
Sul finale di set le azzurre prendono campo e chiudono il parziale 25-19 conquistando il pareggio nei set.

Nel set successivo sono le padrone di casa a partire forte 7-5 con i buoni attacchi da zona 4 della solita Bartali e il muro a uno di Colzi. Fucecchio però si riprende subito e riconquista terreno. Viti e le sue compagne tirano fuori gli artigli e si riprendono il controllo del gioco conducendo 15-12.
A questo punto si rivede in campo Del Croix che prende il posto di Viti, la quale realizza un paio di punti importanti. Ancora una volta assistiamo a scambi lunghi e combattuti e si gioca punto a punto. Fucecchio dapprima in svantaggio 18-16 e poi 20-18, riesce ad ottenere il pareggio sul 20-20 grazie ad un muro della capitana Ciabattini.
Un errore al servizio di Martinelli e un bell’attacco di Bartali in diagonale porta in vantaggio Olimpia il Bisonte 22-20.
Nel finale, Breschi pianta un chiodo in primo tempo e Mariotti chiude il set 25-22 con attacco in banda.

Confermato il sestetto che ha concluso il parziale precedente, con Del Croix al posto di Viti nel ruolo di opposto, l’Olimpia il Bisonte gioca sulle ali dell’entusiasmo nell’ultimo parziale di gara. Starnini torna ad essere efficace in battuta e Mariotti insieme a Bartali fanno male alla difesa avversaria con i loro attacchi: il punteggio mostra 6-3 per le azzurre. Breschi allunga ancora il vantaggio e Fucecchio è costretto a ricorrer ai cambi e ai time out per cercare di uscire da questa difficile situazione.
Olimpia il Bisonte continua a macinare punti e si porta sul 10-4.
Il match prosegue con le padrone di casa avanti nel punteggio con un ampio vantaggio e controllano la gara 17-10. Non ci sono colpi di scena nel finale e Olimpia il Bisonte conquista anche il quarto set 25-15 con il solito attacco in diagonale di Mariotti che chiude l’incontro.

Prestazione in crescendo da parte delle olimpiabisontine che nonostante la sconfitta del primo set sono tornate in campo agguerrite e con la voglia di riscatto e hanno così ottenuto una vittoria importante. La prossima sfida andrà in scena mercoledì sera alle ore 21 in casa contro Savino Del Bene Volley Project Montelupo.

di Lorenzo Basagni 
Addetto stampa

a cura di Guido Desirò 
Social media manager

CF: Vittoria e primi tre punti conquistati dall’Olimpia Il Bisonte sul campo della Blu Volley Quarrata

Nella seconda giornata di campionato, l’Olimpia il Bisonte ha trovato la vittoria per 0-3 sul campo della Blu Volley Quarrata. Anche in questa occasione, mister Saccardi deve far i conti con le tante assenze in rosa ma recupera la centrale Breschi, autrice di una buona gara.

La formazione iniziale, dunque, è formata da Bonini al palleggio, Rendo opposto, Starnini e Breschi centrali, Bartali e Mariotti schiacciatrici e Bon all’esordio in prima squadra come libero, dopo l’ingresso da schiacciatrice nella scorsa partita.

Dalla parte delle padroni di casa, anche loro alle prese con tante assenze, troviamo il sestetto formato da Baldi palleggiatrice, Becucci opposto, Lelli e Leggieri laterali, Boso e Tempestini centrali e Corsini libero.

Nel primo set l’Olimpia il Bisonte si porta subito in vantaggio 8-10. Blu Volley rimane vicina nel punteggio con Lelli e Becucci ma poi le due centrali azzurre, Starnini in battuta e Breschi a muro, portano la nostra squadra sul 12-17.
Con qualche errore in attacco delle nostre ragazze, le padroni di casa accorciano 16-19 ma nel finale, Olimpia il Bisonte ritrova la calma e la concentrazione e con Rendo chiude il primo parziale 16-25.

Il secondo set delle azzurre inizia sulla stessa intensità del parziale precedente e infatti Olimpia il Bisonte si attesta in vantaggio 5-13. A questo punto Blu Volley si riorganizza in fase difensiva e approfitta di qualche errore delle olimpiabisontine accorciando 9-13. Le ospiti però colpiscono forte da tutte le posizioni, impedendo alle avversarie di avere una continuità nel gioco: il punteggio mostra infatti 11-17.
La solita Breschi in primo tempo e un’inarrestabile Rendo mettono a segno punti importanti e permettono all’Olimpia il Bisonte di vincere anche il secondo parziale di gara 19-25.
Avanti 0-2, mister Saccardi effettua dei cambi nel sestetto titolare. Colzi prende il posto di Bonini in cabina di regia e si rivede Viti, con la maglia da schiacciatrice, che prende il posto di Bartali.

Il terzo set è il parziale più combattuto di tutta la gara, con Blu Volley che torna in campo più agguerrita anche se perde Lelli dolorante.
La ripresa inizia infatti giocando senza che nessuna delle due squadre prenda il sopravventi nel punteggio: Becucci risponde agli attacchi di Mariotti e Breschi e il punteggio mostra 10-10.
Verso la metà di set, l’Olimpia il Bisonte ingrana la giusta marcia e stacca le avversarie nel punteggio. Macinati punti su punti, le azzurre arrivano a segnare il ventesimo punto sul parziale di 14-20.
L’ampio divario nel punteggio convince mister Saccardi a far esordire la giovane centrale Kodjo al posto di Breschi.
Nel finale non avvengono colpi di scena e Mariotti chiude la partita 14-25.

Olimpia il Bisonte si è dimostrato più solida e concentrata rispetto al match precedente, soprattutto in fase di muro. Le azzurre conquistano dunque i primi tre punti in questa seconda fase che alzano il morale in prospettiva della prossima gara, sperando che per quel momento sia di nuovo a disposizione qualche altra giocatrice ancora out.

di Lorenzo Basagni 
Addetto stampa
a cura di Guido Desirò 
Social media manager

CF – Un’Olimpia il Bisonte con tante assenze cade in casa contro Aglianese

La gara che si è svolta sabato Primo Maggio al Pala Rosai ha dato inizio alla seconda fase del campionato di serie C.
Olimpia il Bisonte ha affrontato la formazione di Aglianese Volley con molte defezioni in rosa. Tante, infatti, sono state le assenze con cui mister Saccardi ha dovuto fare i conti per il match in questione e colmate con le giovani atlete del gruppo del Volley Art. Nonostante ciò, si rivede in campo Viti, out da quasi un mese per infortunio e impiegata nel ruolo di libero per non rischiare una ricaduta.

La formazione iniziale messa in campo per l’Olimpia il Bisonte, dunque, prevede Bonini al palleggio, Rendo opposto, Mariotti e Bartali schiacciatrici, Starnini e Padovan centrali e appunto Viti libero.

Dall’altra parte della rete, Aglianese Volley risponde con Belli alzatrice, De Stefano opposto, Bartolini e Pagli laterali, Frashri e Fasola centrali e Giusti libero.

Nel primo parziale sono subito le ospiti ad allungare nel punteggio, sfruttando la palla veloce in banda con Bartolini. Aglianese Volley, usando anche i colpi di De Stefano e delle due centrali Frashri e Fasola, si porta sul 8-14. Le azzurre non riescono ad ingranare la marcia e il gap nel punteggio non si riduce, lasciando che le ospiti conducano sempre il gioco 11-17.
Le problematiche nei fondamentali di muro e difesa non permettono a Olimpia il Bisonte di recuperare ma anzi spianano la strada ad Aglianese Volley che chiude il primo set 13-25.

Ad inizio di secondo parziale sono sempre le ospiti a portarsi in vantaggio 4-7. Olimpia il Bisonte si riavvicina nel punteggio 9-11 dopo il doppio cambio Colzi-Caputo per Bonini e Rendo. Con qualche problema in difesa, le azzurre perdono alcuni punti di troppo che fanno andare via nel punteggio Aglianese Volley la quale si porta sul 11-16.
La palleggiatrice Belli continua gestire bene la distribuzione dei palloni alle compagne, contribuendo al mantenimento del vantaggio. Le neroverdi, infatti, concrete in fase realizzativa, rimangono a +5 nel punteggio, 17-22.
Poco dopo Fasola chiude il secondo parziale in favore delle ospiti 17-25.

Nell’ultimo set di gara mister Saccardi conferma Colzi in cabina di regia, dopo il buon ingresso in partita nel set precedente e Caputo schiscciatrice.
La sinfonia iniziale non cambia e Aglianese Volley si porta in vantaggio 1-5 con i soliti attacchi di Bartolini, Pagli e De Stefano ben serviti da Belli.
Olimpia il Bisonte ha ancora difficoltà a impostare il gioco, regalando tante freeball alle avversarie. Bartali riporta sotto nel punteggio Olimpia il Bisonte, colpendo forte da “posto 4” e facendo apparire nel punteggio 6-8. Mentre Saccardi fa esordire Anichini che prende il posto di Rendo, le azzurre trovano il pareggio 9-9. Aglianese Volley ritrova subito la calma e inizia di nuovo a colpire in maniera efficace dalle sue bocche da fuoco e si riporta in vantaggio 12-16.
Nella fase finale Bartali e compagne infilano ottimi e fondamentali punti che consentono ad Olimpia il Bisonte di trovare il pareggio sul 21-21.
Esordisce anche la giovane 2005 Bon che entra al posto di Starnini per effettuare il giro in seconda linea. Dall’altra parte, Aglianese subisce il recupero delle padrone di casa ma prima della fine si ricompatta e riesce a distaccarsi nel punteggio.
Le neroverdi, dunque, vincono il set 21-25 e portano a cosa i tre punti.

Olimpia il Bisonte ha pagato per alcune assenze importanti ma sicuramente l’atteggiamento troppo passivo in molti frangenti ha contribuito alla sconfitta.
Buona è stata comunque la reazione delle nostre ragazze nell’ultimo set ma ciò non è bastato per tentare una rimonta.

La prossima gara delle azzurre è in programma per giovedì 6 maggio in trasferta in casa di Blu Volley Quarrata.