CF: Olimpia conclude la prima fase con una sconfitta per 3-0 contro San Michele

Al palasport di San Michele va in scena la partita di recupero della quinta giornata di campionato di serie C.
È stata una partita importante perché con essa, si chiude la prima fase del girone B e ufficialmente è stato decretato il posizionamento finale delle due squadre in classifica.

Rispetto alla gara precedente, svoltasi nella veglia pasquale, mister Celentano effettua dei cambi nella formazione iniziale schierando Sabbatini opposto, al posto di Galletti e Leoni che sostituisce Masseti al centro in coppia con Rutili. Il resto della formazione rimane invariato con Maioli al palleggio, Pistolesi e Magnolini schiacciatrici ed Alari libero.

Dall’altra parte della rete, mister Saccardi schiera il solito sestetto, privo ancora di capitan Viti, formato da Bartali e Mariotti schiacciatrici, Del Croix opposto, Colzi in cabina di regia, Starnini e Breschi al centro e con l’unica modifica Cammelli libero al posto di Moretti.

Il primo set mostra subito chi comanda sul campo e in men che non si dica San Michele si porta molto avanti nel punteggio, 18-8 sfruttando gli attacchi da “posto 4” della capitana Pistolesi e Magnolini. Olimpia il Bisonte, oltre che a soffrire gli attacchi delle avversarie commette molti errori in rigiocata. Con un muro non invadente e una ricezione ballerina che subisce la solita battuta insidiosa di San Michele, Olimpia il Bisonte si trova sempre sotto nel punteggio prima 21-9 e poi 24-13.
Il primo set si conclude purtroppo 25-13 per le avversarie con l’errore al servizio di Colzi.

Nel secondo parziale non cambia la musica del match ma anzi risulta il set concluso con il peggior punteggio della partita. Infatti, San Michele grazie all’ace di Pistolesi e ai colpi efficaci di Sabbatini da “posto 2”, si ritaglia subito un piccolo vantaggio di tre punti sul 4-1. Le azzurre tentano di rimanere vicine nel punteggio,6-4, con Del Croix in diagonale e sfruttando un paio di errori delle padrone di casa.
Purtroppo, però l’Olimpia il Bisonte ha difficoltà a ricostruire e le avversarie avanzano nel punteggio 9-4 
Sul 11-4 esce Bartali ed entra la giovane schiacciatrice Caputo ma il risultato non cambia. Infatti, Pistolesi in banda sbaraglia il muro avversario alternando mani out e attacchi forti in diagonale, poi Magnolini colpisce forte in pipe e infine l’ottimo lavoro in difesa portano San Michele a condurre la gara 17-6. Saccardi a questo punto tenta la carta del cambio in palleggio con l’ingresso di Bonini al posto di Colzi ma il risultato sul tabellone mostra 20-6.
Il set si conclude da lì a poco 25-7 con un primo tempo delle padrone di casa. 

Nel terzo e ultimo parziale Caputo scende in campo fra le titolari al posto di Mariotti ma ancora una volta il copione è sempre lo stesso con San Michele che fin dai primi punti si ritaglia un netto vantaggio. Le azzurre soffrono molto la battuta avversaria e perciò San Michele fugge nel punteggio passando da 7-3 a 11-5 ed infine 17-7. Anche con il cambio Mariotti per Bartali la situazione non cambia e il set si conclude 25-11 per le padrone di casa.

Con questo 3-0 San Michele conclude la prima fase in testa alla classifica, dimostrando di essere un’ottima squadra difficile da affrontare. Dall’altra parte, Olimpia il Bisonte, per differenza set si ferma al quarto posto, scavalcata da Sales Volley Firenze.

Lo staff tecnico azzurro ha così commentato la gara ai nostri microfoni:

“Dovevamo entrare in campo con un atteggiamento più agguerrito rispetto alla scorsa partita ma così non è stato. Abbiamo sofferto molto il gioco avversario non riuscendo così a fare cambio palla in fase di rigiocata.”

Adesso non ci resta che attendere le disposizioni per la seconda fase ma intanto la squadra si rimetterà a lavoro in allenamento per ritrovare la testa e la grinta giusta per affrontare le prossime partite.

Di Lorenzo Basagni 
Addetto stampa 

A cura di Guido Desirò 
Social media manager 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.