U18F Uisp: VB Greve vs Olimpia PoLiRi U18F 3/0

Parziali: 25-16; 25-18; 25-17.

 

Olimpia Po.Li.Ri U18F: Alzetta M., Baldini A., Bigi C. (L)., Bottai L., Cammilli I. (K), Carcassi E., Donnini A., Eclizietta N., Fiore A., Larturo F., Linari A., Puliatti A. (L).

1° All.: Marco Filippini

2° All.: Marco Rafanelli

 

Reduce dalla sconfitta casalinga per 3 a 1 contro il Viva Volley Prato, l’Olimpia Po.Li.Ri. di Filippini e Rafanelli affronta la trasferta di Greve in Chianti contro le locali ragazze dell’Under 17. Le azzurre, prive dell’alzatrice Sara Vannelli, influenzata e rimpiazzata dalla ’99 Melody Alzetta, e con la novità dello scambio di ruolo fra Erika Carcassi e Francesca Larturo (da banda ad alzatrice la prima, percorso inverso per la seconda), iniziano la partita determinate e convinte di ottenere un buon risultato.
Le prime fasi di gioco sono equilibrate poi, dal 4 pari, le padrone di casa prendono un po’ il largo e si portano sul 9-4, costringendo coach Filippini a chiamare il primo time-out. Al ritorno in campo l’Olimpia riduce un po’ le distanze e sfiora l’aggancio (11-12) ma il Greve riparte e allunga con decisione, andando a chiudere con un 25-16 un po’ ingeneroso nei confronti delle nostre ragazze, che almeno a sprazzi hanno fatto vedere un gioco discreto.
Stesse interpreti del primo per l’avvio di secondo set (Alessia F., Erika, Noemi, Francesca, Irene, Asia e Caterina), qualche cambio in corsa (Melody al posto di Erika e Alessia D. in quello di Francesca). L’andamento è simile al primo set, curiosamente arriva il primo time-out sul 4-9 come nella prima frazione, ma alla ripresa del gioco non si notano effetti positivi, tanto che il set scivola via in favore delle locali, che vanno a vincere 25-18.
Non rimane che sperare nel terzo! Qualche volto nuovo (in campo Letizia ad Alessandra L. al posto di Irene ed Alessia F.,che vanno a comporre il sestetto con Alessia D., Noemi, Asia e Melody; il libero è Alessandra P.) ma la musica non cambia… l’Olimpia rimane in partita un po’ più a lungo (8-9) ma intorno alla metà della frazione il Greve prende di nuovo il sopravvento e va a vincere piuttosto agevolmente anche questo set (25-17).
L’impressione, già emersa nella gara d’andata, è che il livello delle due squadre sia simile, forse l’Olimpia ha commesso qualche imprecisione in più soprattutto in battuta, ma la netta sconfitta maturata nella palestra di Greve sembra un po’ ingenerosa e pesante per le azzurre, che torneranno in campo fra una decina di giorni (mercoledì 25 ore 21.00 PalaRosai) contro la Florentia. Forza ragazze, non vi abbattete, noi vi vogliamo bene lo stesso!!! FORZA OLIMPIA!!!

 

Sonia Nuzzi

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.