U18F Uisp: GS Olimpia PoLiRi U18F vs ASD UP Sestese 0/3

Parziali: 23-25; 19-25; 17-25.

 

Olimpia Po.Li.Ri U.18 : Baldini A., Bigi C. (L)., Bottai L., Cammilli I. (K), Carcassi E., Eclizietta N., Fiore A., Larturo F., Linari A. (L),Vannelli S.

1° All.: Marco Filippini

2° All.: Marco Rafanelli

 

L’Olimpia torna in campo a distanza di pochi giorni dalla prima vittoria (ottenuta domenica scorsa nel “derby”) alla ricerca di conferme, sia dal punto di vista del gioco che, magari, del risultato. L’avversaria odierna (UP Sestese), è poco più avanti inclassifica, quindi l’obiettivo non è proibitivo…
Il primo sestetto a scendere in campo è formato da Linari e Bottai di banda, Carcassi opposto, Eclizietta e Baldini centrali, Vannelli in palleggio e Bigi libero. Si parte recuperando la prima palla, poi va in battuta Carcassi e il punteggio va sul 3-0; le ospiti accorciano ma rimangono dietro, almeno fino al 13 pari, poi passano avanti di un punto ma è un attimo, perchè le azzurre (dopo il time-out) tornano avanti e pian piano allungano fino ad un rassicurante (…) 22-17, quando il coach ospite chiama il time-out e l’incantesimo svanisce: le rossoblu di Sesto si rifanno sotto e, con maggiore freddezza, vanno addirittura a chiudere sul 25-23! Un vero peccato, perchè le nostre ragazze avevano giocato molto bene questa prima frazione, meritando di vincerla, ma un po’ di… paura di vincere nel finale le ha frenate, privandole di una vittoria parziale, ma che avrebbe dato senza dubbio morale e coraggio per i successivi set.
Infatti si riparte con l’Olimpia un po’ contratta, forse anche un po’ scoraggiata; in campo capitan Cammilli ha rilevato Linari, invariate le altre. Primi 3 punti appannaggio delle azzurre poi la Sestese prende il largo e accumula un pesante +9 (15-6); va in battuta Bottai e l’Olimpia arriva a 10. La Sestese chiama il time – out e alla ripresa del gioco ritrova gioco e punti, andando a chiudere sul 25-19. Vano anche il tentativo di coach Filippini di dare una scossa, mandando in campo Fiore al posto di Cammilli.
Nel terzo set cambia la palleggiatrice: fuori Vannelli (che comunque si è ben comportata), dentro Larturo; c’è Fiore fin dall’inizio, confermate le altre. L’Olimpia inizia abbastanza bene, sembra aver ritrovato convinzione e mantiene un sia pur leggero vantaggio nelle prime battute (6-4), poi la Sestese cresce, sbaglia sempre meno e comincia a macinare gioco e punti. Sull’8-13 Filippini chiama il time-out per tentare di scuotere un po’ ragazze, che cominciano ad accusare una certa stanchezza; torna in campo Linari al posto di Cammilli, demoralizzata dal non riuscire a dare il suo solito contributo alla squadra, ma l’inerzia del gioco non cambia e la Sestese si avvia a vincere il terzo set e l’intera partita, chiudendo sul 17-25.
Peccato, perchè l’inizio era stato incoraggiante e vincere almeno un set avrebbe dato un po’ di morale alla squadra; rimangono comunque evidenti i segni di miglioramento che le ragazze avevano già evidenziato negli ultimi tempi e che cominciano a gratificare il lavoro di tutto il gruppo, guidato da Filippini e Rafanelli.
Non resta che dare appuntamento alla prossima partita, in programma mercoledì 21 alle 21.00, ancora al PalaRosai (e sono quattro di fila!) contro la forte squadra del San Quirico, attuale capolista.
Sempre e comunque… FORZA OLIMPIA!!!

 

Sonia Nuzzi

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.