U18F UISP: GS Olimpia Poliri U17F vs GS Olimpia PoLiRi U18F 2/3

Parziali: 25-23; 19-25; 25-23; 23-25; 14-16.

 

Olimpia Po.Li.Ri. U17F: Aguilar A., Benedetti L., Bianchini S., Bruni L., Lazzeri S. (L), Niang F., Puglisi L.

1° All.:Riccardo Caini.

Olimpia Po.Li.Ri U18F: Baldini A., Bigi C. (L)., Bottai L., Cammilli I. (K), Carcassi E., Donnini A., Eclizietta N., Fiore A., Larturo F., Linari A., Puliatti A. (L),Vannelli S.

1° All.:Marco Filippini

2° All.:Marco Rafanelli

 

Appena tre giorni dopo la netta sconfitta contro l’Associazionismo Sestese, l’Olimpia Under 18 torna al PalaRosai per disputare il derby di ritorno contro la formazione Under 17, capace all’andata di infliggere alle nostre ragazze una sonora quanto inaspettata sconfitta! L’obiettivo è perciò quello di “vendicare” (sportivamente parlando, s’intende) quella partita, e di ottenere la prima vittoria in questo campionato, che si è rivelato forse più difficile del previsto.
L’inizio è fissato per le 10.30 e c’è molta curiosità per vedere di fronte due “Olimpie”. La squadra Under 17 si presenta con solo 7 effettive e già per questo merita un incoraggiamento; 12 invece le atlete disponibili per i coach Marco & Marco sull’altra panchina, che mandano in campo all’inizio il sestetto formato da capitan Cammilli e Fiore di banda, Eclizietta e Baldini centrali, Larturo palleggiatrice, Carcassi opposto e Bigi libero.
Pronti-via e le più piccole partono di slancio, accumulando un po’ di vantaggio (8-3, 12-8), ma le “18” recuperano grazie a un bel turno di battuta di Francesca Larturo (3 ace per lei!). Si va avanti a braccetto fino al 22 pari, poi le “17” allungano (24-22), Filippini chiama il time-out che frutta il primo punto alla ripresa del gioco, ma è un’illusione perchè arriva subito il 25° delle altre…
Pazienza. Si va al secondo con determinazione e qualche cambio: entrano Donnini e Linari al posto di Fiore e Carcassi. L’inizio delle Under 18 è un po’ più deciso ma le “17” non demordono e cercano di restare aggrappate alle “avversarie” fino a metà set, poi pian piano cedono e le nostre ragazze allungano e vanno a vincere col punteggio di 25-19. 1-1, pari e patta, gara ancora tutta da giocare.
Nella terza frazione Sara Vannelli subentra a Francesca Larturo, invariate le altre; l’andamento del punteggio sembra ricalcare il secondo set, con le nostre ragazze sempre avanti, addirittura a +8 (20-12), ma a questo punto, inspiegabilmente, si spenge la luce e le “18” lasciano spazio al ritorno delle “17”, che ne approfittano e si riportano sotto, poi arrivano addiritura pari (23-23). Ma non basta. Sulla scia dell’entusiasmo, le ragazze di Caini non si fermano e, grazie a un parziale incredibile di 13-3, vanno a conquistare il set! Per le 18 è una batosta, di quelle che rischiano di lasciare il segno… Ed in infatti, l’impatto con quarto set è a dir poco complicato: in campo la stessa formazione (ad accezione di Bottai al posto di Linari), le prime fasi sono alterne fino al 5 pari poi le Under 17 cominciano a macinare gioco e punti e ad accumulare un cospicuo vantaggio (5-14); le nostre si rendono conto di essere ad un passo da una nuova, clamorosa, sconfitta e si scuotono un po’, cominciando pian piano ad accorciare le distanze. Nel frattempo tornano in campo Fiore (per Cammilli) e Linari (per Bottai). La rincorsa continua, le squadre arrivano appaiate al rush finale (23-23) e questa volta, altrettanto clamorosamente, è la squadra che arriva di rincorsa ad avere la meglio e, all’insegna di “quel che è fatto è reso”, l’Under 18 si aggiudica il set per 25-23! Siamo di nuovo pari, la vittoria è affidata al tie-break.
L’inizio non è dei più promettenti: le Under 17 si portano velocemente sul 4-0, ma le 18 recuperano prontamente. Altro mini-break delle 17 che vanno al cambio campo sull’8-5. Si ricomincia ma tutto sembra volgere in favore delle avversarie, che arrivano al 10-7. A questo punto si risveglia l’orgoglio delle nostre ragazze che raccolgono le residue energie e rimontano punto su punto fino a portarsi sul 13 pari. E’ destino che questo derby si risolva proprio all’ultimo respiro… Si va sul 14 pari poi, finalmente, due punti di fila delle nostre e… la vittoria è servita!
Finalmente, dopo mesi di lavoro e di partite anche un po’ sfortunate, arriva la prima bella soddisfazione! Potrebbe essere un punto d’inizio per le atlete di coach Filippini e Rafanelli, attese subito da altre prove per dimostrare di aver ritrovato fiducia e autostima. La prossima gara è infatti prevista per venerdì 16, di nuovo al PalaRosai, contro il San Quirico, ancora mai incontrato in questa stagione e perciò ricco di incognite. Prima di chiudere un elogio anche alle ragazze dell’Under 17 che, in sette contate, hanno saputo resistere e combattere strenuamente per oltre due ore sul parquet dellla Rosai!
Come non mai, dunque, è d’obbligo un… FORZA OLIMPIA!!! a… voci unificate!!!

 

Sonia Nuzzi

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.