U17F UISP: Olimpia PoLiRi – P.G.S. Florentia 1/3

Parziali: 25-22; 19-25; 18-25; 15-25.

 

Olimpia Po.Li.Ri: Cammilli I. (K), Conticelli E., Donnini A., Eclizietta N., Fabiani R., Larturo F., Linari A., Menzinger F., Pesci S., Rossi R., Ciuffi D. (L). N.e.: Puliatti A.

1°All.: Rafanelli M.

2°All.: Pillori G.

P.G.S. Florentia: Azuini S. (K), Becherucci A., Becherucci E., Berti R., Capineri G., Caverni A., Nesi L., Paolini C., Quaia C., Quaia E.

1°All.: Borgogni B.

1°Arb.: Niccolini M.

2°Arb.: Sposato C.

 

Buon inizio, ma solo quello, per le atlete di mister Rafanelli e mister Pillori. Pesanti le assenze di Tonno e Murabito, dall’inizio, e di Rossi nel proseguo.
Inizia Larturo in palleggio, con Donnini opposta, Cammilli e Linari le bande, Conticelli e Pesci al centro, con Ciuffi libero. Buon set, entra Rossi al posto di Linari in prima linea, buona intensità e tanta voglia da parte delle atlete di casa.
Nel secondo partono le solite sette del primo. Maggiore immobilità, entra Fabiani su Cammilli, Menzinger su Conticelli. Larturo inizia a subire la stanchezza. Un buon break delle ospiti le proietta con un buon margine di vantaggio, ma Donnini dalla zona di battuta sembra implacabile, tenta la rimonta ai limiti del possibile, ma coach Borgogni sfrutta un time-out per chiudere il parziale.
Nel terzo inizia Menzinger al posto di Conticelli e Rossi al posto di Linari. La numero 3 si infortuna al terzo attacco, ricadendo male sulla gamba sinistra ed è costretta ad andare all’ospedale, torna in campo la numero 19. Una squadra impaurita lascia campo e gioco alle avversarie. Finisce 25 a 18 per le giocatrici in maglia bianca.
Nel quarto torna in campo Conticelli, ed entra Eclizietta al posto di Donnini. Linari accusa la stanchezza ed esce per Donnini, Larturo costretta a rimanere in campo, nonostante la cortezza del fiato, per l’assenza dell’altra palleggiatrice. Finisce come nel secondo con un errore in battuta di Donnini.
Una squadra tanto determinata all’inizio della partita, quanto smorta alla fine, una squadra senza voglia, poca determinazione e poco desiderio di giocare e combattere quella che ha concluso la partita.
Buona la prestazione di Irene Cammilli vero capitano di una squadra che avrebbe bisogno di altre persone così. Migliorata incredibilmente in ricezione, attacchi altalenanti. Spesso si è riunita la squadra attorno, da vero Leader. Buona anche la prova di Alessandra Linari alla seconda partita della propria vita, giocata da titolare, quasi tutta. In ricezione da migliorare, in attacco, all’inizio, ci prova e riesce anche spesso, alla fine demorde e risente della preparazione saltata.
La prossima partita vedrà le azzurre fiorentine scontrarsi col Sorgane Eurodue alla palestra Geodetica, mercoledì alle ore 21:00.
Per concludere auguro una pronta guarigione all’atleta Rebecca Rossi che, nel poco che ha giocato, ha mostrato ciò che sa fare. Vi terremo aggiornati sull’andamento dell’infortunio.
FORZA OLIMPIA!!!

 

Marco Rafanelli

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.