OPEN A2F: Olimpia PoLiRi – Volley Levane 3/0

Parziali: 25-21; 25-21; 26-24.

 

Olimpia Po.Li.Ri: Placidi M. (K), Innocenti S., Sacco F., Costa E., Di Cencio C., Di Filippo E., Di Filippo I., Falletta C., Giannini A., Losso A., Pariani D., Bertelli A. (L).

1°All.: Pillori G.

2°All.: Rafanelli M.

Volley Levane: Baldi F. (K), Panduri M., Lucacci F., Redditi A., Bruni F., Redditi F., Girolami M., Vasarri B. (L).

1°All.: Del Vita F.

Arb.: Bonavita P.

 

Terza vittoria consecutiva per 3 a 0 per la squadra diretta da Pillori e Rafanelli, due in UISP e una in FIPAV. Un ruolino di marcia degno delle migliori squadre della provincia.
Partenza con Sacco in palleggio, opposta Losso, Placidi e Di Cencio al centro, Falletta e Giannini sono le bande, Bertelli è l’unico libero. Brutta partenza per le azzurre, ospiti sempre in vantaggio, almeno finché Losso non si reca in zona di battuta. Impressionante la serie di battute positive che la bionda numero 50 inanella, proiettando la compagine di casa oltre i 20 punti. Ultimo calo mentale dovuto che sembra poter riportare in gara le ospiti, altrimenti rischiavano di abituare troppo male i propri tifosi, ma le aretine nulla possono contro le battute di Giannini e gli attacchi ficcanti di Falletta.
Nel secondo parziale entra la giovanissima Ilaria Di Filippo per Giannini, le altre rimangono le medesime. In questo parziale le azzurre di casa iniziano a martellare fin dal primo punto e la differenza si nota. Perennemente in vantaggio, nonostante il consueto, inevitabile, calo mentale finale, che porta all’ormai solito break delle ospiti. Il punteggio è il medesimo del set precedente.
Nel terzo parziale entra Costa per Sacco, Di Filippo Elena preleva Losso, Pariani entra al posto di Falletta e Innocenti al posto di Placidi. Non c’è storia, almeno all’inizio del parziale. Troppi gli errori che sono seguiti, forse a colpa dell’agio che ha colto alcune giocatrici azzurre. Stress finale con la rimonta, incompiuta, delle ospiti. Finisce 26 a 24.
Sicuramente la migliore in campo è stata la giovanissima Ilaria Di Filippo. Ottima in ricezione, in attacco ha sempre provato ed è riuscita spesso a mettere in difficoltà le avversarie. Peccato per la battuta sotto la rete. Buona la prova di Anja Losso. Dalla sua la vitalità e l’energia di una diciassettenne desiderosa di giocare e divertirsi. Riesce, incredibilmente, a mantenersi lucida per tutto il corso della partita, limitando gli errori e rendendosi sempre pericolosa.
La prossima partita del campionato UISP vedrà le atlete di mister Pillori e mister Rafanelli impegnate in trasferta sul campo della Sales, giovedì 12 dicembre.
FORZA OLIMPIA!!!

 

Marco Rafanelli

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.