1DF: GS Pallavolo Borgo – Olimpia Po.Li.Ri. 3/1

Parziali: 22-25; 25-15; 25-23; 25-20.

 

Olimpia Po.Li.Ri:Ponzalli (K), Ruvolo, Bartoli, Calbi(L), Di Pede (L) Palaia, Donadel, Pratesi, Rubino, Vagniluca, Modica, Mula, Galeotti

1°All.: Cavandoli

2°All.: Volpini

 

Ed eccoci di nuovo qua, all’inizio di un nuovo campionato e di una nuova avventura in Prima Divisione, avventura che purtroppo non è iniziata nel migliore dei modi, vista la sconfitta riportata sabato scorso in casa del Borgo San Lorenzo per 3-1.
Questa la formazione di partenza: Palaia in palleggio, Ponzalli e Ruvolo al centro, Modica e Pratesi di banda, Rubino opposto e Calbi libero. All’avvio del primo set la situazione sembra essere abbastanza equilibrata: le due squadre si studiano e cercano di prendere le misure sul gioco avversario. Da parte nostra si registra una buona incisività in battuta, che va a colpire la debole difesa del Borgo ed un attacco abbastanza efficace. Grazie a queste armi riusciamo a mettere in difficoltà la squadra di casa, che si arrenderà sul 22-25.
Nel secondo set ripartono le medesime sei con Bartoli al centro per Ruvolo, Di Pede libero e Galeotti che entrerà per Pratesi. Purtroppo è tutta un’altra storia: le avversarie entrano in partita ed iniziano a dominare nettamente, complici anche il nostro brusco calo in battuta (con troppi errori) e in ricezione (molti gli aces subiti). Difficili da bloccare risultano essere anche gli attacchi: grazie ad una buona e veloce regia del Borgo, il nostro muro fatica a farsi trovare ben posizionato. Di conseguenza il morale inizia a scendere e l’Olimpia non riesce a tirar fuori la giusta grinta per reagire alla difficile situazione. Il set si conclude 25-15.
Nel terzo set scende in campo la formazione iniziale con DiPede che rimane per Calbi e Vagniluca che entrerà successivamente per Modica. L’Olimpia cerca di tirar fuori il carattere che sa di avere, ma il difficile è mantenerlo anche quando la situazione si complica. La partita sembra riequilibrarsi, riusciamo anche a tener sotto di qualche punto le avversarie che però non si scoraggiano e sono sempre pronte a lottare su ogni palla. Qualche nostro errore di troppo permette al Borgo di raggiungerci nella fase finale del set e purtroppo di superarci, vincendo di un soffio per 25-23.
Il quarto set vede Donadel in cabina di regia, per la quale rientrerà poi Palaia e per il resto stessa formazione. Adesso è il momento in cui l’Olimpia dovrebbe tirar fuori tutta la propria determinazione per riuscire a riportarsi in gioco, ma, magari per un po’ di nervosismo da primo incontro ufficiale della stagione o per un calo di concentrazione, le ragazze non sembrano crederci più. Nonostante i vari cambi (Vagniluca per Modica, Galeotti per Pratesi e Palaia per Donadel) la situazione rimane pressochè invariata e la squadra non riesce a reagire. Le avversarie si aggiudicano anche il quarto set con il punteggio di 25-20 mettendo così fine all’incontro.
Le sconfitte si sa, bruciano, ma non c’è assolutamente da perdersi d’animo. Quest’anno il passaggio di categoria si fa sentire, soprattutto con squadre come il Borgo che già da qualche anno militano in questo campionato. Davanti a noi abbiamo tutte sfide molto impegnative che dovremo cercare di affrontare con la massima determinazione cercando di non scoraggiarci. C’è senza dubbio molto da lavorare, ma sapremo sicuramente rimboccarci le maniche come abbiamo sempre fatto per migliorare e affrontare al meglio questa stagione! Appuntamento all’imminente sfida in casa contro il Chianti!!!
Come sempre, FORZA OLIMPIA!!!

 

Martina Ponzalli

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.