OPEN A2F: Olimpia PoLiRi – Firenze Ovest Pallavolo 3/0

Parziali: 25-18; 25-16; 25-19.

 

Olimpia Po.Li.Ri: Innocenti S. (K), Costa E., Di Cencio C., Di Filippo I., Falletta C., Filippini E., Losso A., Pariani D., Poneti I., Savoi S., Bertelli A. (L).

1°All.: Pillori G.

2°All.: Rafanelli M.

Firenze Ovest Pallavolo: Barbini I. (K), Frati G., Pugi F., Del Luongo S., Salvadori E., Bartucci S., Barretta E., Biancalani F., Del Luongo S. (L).

1°All.: Aglietti A.

2°All.: Bertini D.

Arbitro: Marigliano T.

 

Prima partita del campionato UISP di OPEN A2 femminile. Una squadra completamente nuova, parte di un gruppo più grande che competerà anche in Seconda Divisione FIPAV. Due allenatori nuovi per molte di queste atlete e un campionato tutto da scoprire.
Il primo set inizia con Savoi in cabina di regia, opposta Di Cencio, al centro Pariani e Poneti, di banda Filippini e Falletta, Bertelli libero. Chiunque segua le vicende societarie con un pizzico di attenzione può notare i tanti cambiamenti in questa formazione. Innanzitutto Savoi, palleggiatrice da sole tre settimane, con Di Cencio opposta, la passata stagione centrale. Pariani, una nuova centrale proveniente da Mantova, con Poneti, la passata stagione in Terza Divisione. Falletta l’anno precedente giocava con la maglia del Rifredi 2000, mentre Filippini giocava nel ruolo di opposta. Infine Bertelli, due anni fa centrale, l’anno scorso banda ed ora libero. L’inizio lascia subito ben sperare, con un notevole allungo delle ragazze in maglia azzurra: 18 a 8. Poi le ragazze di Pillori si lasciano andare all’euforia del notevole vantaggio, facendo rimontare le avversarie. Però il dislivello tecnico è notevole e, nonostante abbia visto compiere rimonte da situazioni ben più drammatiche, nulla possono le amaranto contro la vena realizzativa di Falletta, Filippini e Di Cencio. Uno a zero e palla al centro.
Stravolgimento nel secondo parziale. Entra Costa in palleggio per una buona Savoi, Losso preleva Di Cencio come opposta e la giovanissima Di Filippo entra al posto di Filippini. Per fortuna delle azzurre Losso è in giornata di grazia e sbaglia ben poco, mentre le ospiti vengono affossate dalle impressionanti battute di Pariani. Di Filippo si prende notevoli responsabilità, inizialmente sbaglia, ma poi entra in partita e per il Firenze Ovest sopraggiunge il tramonto. Due a zero.
Nel terzo set torna in campo Savoi, mentre Filippini entra al posto di una buona Falletta, entra anche Innocenti al posto di Poneti, con una mano parzialmente dolorante. Un monologo azzurro. Pariani inarrestabile in battuta, Savoi inizia a prendere il tempo sulle alzate ai centrali, Di Filippo limita gli errori in attacco e, soprattutto, in battuta. A metà set entra Di Cencio per Losso. Finisce 25 a 19 senza troppi patemi d’animo.
Sicuramente da segnalare l’ottima prova di Sara Savoi, palleggiatrice da sole tre settimane, alla prima partita nel ruolo, ritrovatisi a dover gestire una squadra completamente nuova. Notevoli miglioramenti nel corso del match. Buona anche la prestazione di Claudia Falletta, una sicurezza in prima linea, pochissimi errori per lei, e anche in seconda, buone difese e ottime ricezioni, due fondamentali che non l’hanno mai vista brillare. Buona la prima anche per Alessia Bertelli, ottimo l’esordio con la maglietta rossa da libero.
La prossima giornata del campionato UISP vedrà le ragazze di mister Pillori osservare un turno di riposo, a causa del ritiro del Barberino.
FORZA OLIMPIA!!!

 

Marco Rafanelli

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.