Il punto della Settimana 14/10

 

Ed eccoci nuovamente qua per il primo Punto della Settimana. Ancora gli adulti non hanno cominciato a farci sognare, non hanno cominciato a confrontarsi coi rispettivi campionati di competenza. Ancora Le Divisioni e le Serie D, Femminile e Maschile, sono ai box, perfezionando i propri assetti e cercando di migliorare ogni proprio aspetto.
Spetta quindi alle giovani entusiasmare i tifosi e, soprattutto, i propri allenatori.

La prima squadra ad essere scesa in campo è l’under 16 femminile guidata dalla nuova coppia Becucci – Raffa, supportata da Lazzari come terzo allenatore. Dopo la prima vittoria (3 a 0) la settimana scorsa, bissa il tutto durante la settimana appena trascorsa, sembra non avere rivali. Le due vittime sacrificali portano il nome, rispettivamente, di 29 Martiri Volley e Rinascita Rossa. Primo posto nel girone a sei punti, condiviso con Viva Volley Prato e Volley Galluzzo, con l’ASD UP Sestese che insegue a tre punti, ma con una partita da recuperare. Sarà un girone emozionante.
Indubbiamente la squadra che ha iniziato meglio il proprio girone. Difatti nel girone C dell’under 14 femminile, guidata dall’ormai collaudata coppia Mitti – Merilli, dopo la prima giornata di riposo, c’è da segnalare la sconfitta delle azzurrine. Un 3 a 1 sul proprio campo subito a pro del Volley Vaiano, che guadagna i primi tre punti del suo campionato. Un girone di ferro questo, con Valdarno, Fucecchio e Montelupo a fare la parte del leone, in testa alla classifica, tutte separate da un punto.
Brutto anche l’inizio della compagine dell’under 13 femminile guidata dalla coppia Betti – Lotti (Francesca). Dopo la prima sconfitta settimana scorsa sul campo dell’Etruria 3 a 0, bissano il risultato anche nella seconda giornata, tra le mura amiche, contro l’Impruneta Pallavolo. La prima allenatrice, per niente contenta, sta preparando allenamenti speciali per queste giovani atlete, bloccate psicologicamente dal torneo della categoria superiore.
Questa settimana ha visto anche l’esordio, in una categoria FIPAV, per le atlete uscite dal minivolley, nel girone A della categoria Under 12. Da sottolineare che su 10 ragazze, 6 potrebbero ancora giocare nel minivolley di Secondo Livello (quello delle “grandi”) e 1 di loro, classe 2004, potrebbe ancora giocare nel minivolley di Primo Livello (quello delle più piccole). Sono uscite sconfitte, con onore, da una autentica battaglia al PalaVerdi. Hanno perso i primi due set, ma si sono conquistate il punto vincendo l’ultimo parziale. Una partita che hanno mostrato di poter vincere, infatti l’allenatrice ha commentato la sconfitta con queste parole: “Abbiamo fatto poco di quello che sappiamo fare … se avessimo giocato la nostra pallavolo sarebbe finita diversamente. Sono inca …” poi il mio registratore si è rotto misteriosamente.
Con questo sono concluse le partite di questa settimana.
Ricordo a tutti i tifosi gli appuntamenti importanti della prossima settimana, ovviamente nel week-end, quando cominceranno a giocare anche le ragazze e i ragazzi grandi. Per quanto riguarda le categorie provinciali venerdì 18 la Terza Divisione comincerà sul campo della Stella Rossa Robur. Definire “grandi” loro è un azzardo che mi sento di poter prendere, nonostante sia la medesima squadra che partecipa al campionato under 16. Salendo troviamo la Seconda Divisione di Pillori e Rafanelli che inizia la propria stagione in FIPAV sabato 19 ottobre alla palestra Rosai contro il San Giusto Le Bagnese, seguita a ruota dalla Serie D di mister Becucci, coadiuvato da Massi e da Librio al computer, che affronterà l’Appennino Pistoiese Volley. Per quanto riguarda invece la Prima Divisione di Cavandoli e Volpini l’esordio sarà in trasferta a Borgo San Lorenzo, mentre la Serie D facente capo all’Olimpia giocherà sul campo del Castellina Scalo.
Fra la prossima settimana e quella dopo inizieranno anche i campionati UISP, ma avremo modo di tornare a parlarne.
Ricordo, per concludere, che per poter giocare con la maglia azzurra dell’Olimpia deve essere pagata almeno la prima rata della quota, direttamente in sede di lunedì, martedì e giovedì, dalle 17:00 in poi. Inoltre ricordo che i certificati medici devono essere validi, e non scaduti.
Quindi, come sempre: FORZA OLIMPIA!!!

 

Marco Rafanelli

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.