2DFA: Prato Volley Project – Olimpia PoLiRi Azzurra 3/0

Parziali: 25-16 / 25-14 / 25-13.

 

Olimpia Po.Li.Ri: Nocentini (L), Di Cencio (2), Pinzauti (1), Innocenti (1), Spataro (4), Masi (3), Placidi (K) (4), Costa, Mazzocchi (1), Giusti (2), Flori (2), Filippini (1), Cafaggi (L).

1°All.: Raffa

 

Ci si aspettava una conferma dopo la buona vittoria della scorsa settimana, ed invece è arrivata una brutta battuta d’arresto. Un’avversaria di buon livello che non ha concesso nulla unita a una “giornata-no” collettiva hanno portato a un secco 3-0 in poco più di un’ora di gioco.
Si inizia con… un cambio di palestra! A causa del maltempo la palestra è inagibile e ci dobbiamo spostare in un’altra struttura con inizio gara posticipato di mezz’ora. Quando finalmente si inizia a giocare la partenza vede Pinzauti opposta a Mazzocchi, Filippini e Masi di banda, Placidi e Di Cencio centrali e Cafaggi libero. Buona la partenza delle nostre, basti pensare che i primi due punti vengono fatti con ricezione perfetta e attacco in primo tempo; dal punteggio di 8-6 però inizia il monologo avversario, fatto di attacchi ben piazzati e di muri difficili da superare.
Noi ci mettiamo anche del nostro sbagliando molte battute (saranno poi 12 gli errori totale con 0 ace) e in generale calando mentalmente invece di reagire con grinta. Entra Innocenti per Filippini e Nocentini per Cafaggi ma il parziale finisce 25-16.
Nel secondo set rientra la formazione di partenza, ma le avversarie ora sono anche galvanizzate dal punteggio e giocano senza paura. Molti i cambi in questo set: Costa per Pinzauti e Spataro per Mazzocchi, poi rientra Innocenti per Filippini e Flori per Masi. Nel finale dentro anche Giusti per Di Cencio e squadra praticamente rivoluzionata, ma serve a poco e anche questo set finisce rapidamente 25-14.
Nel terzo set riparte Costa in palleggio opposta a Spataro, Flori e Masi sono le bande, Placidi e Giusti al centro e Cafaggi libero.
Proviamo a lottare in qualche scambio e Cafaggi si prodiga in alcune ottime difese ma soffre in ricezione come tutta la squadra; le giovani avversarie giocano sul velluto e trovano anche soluzioni di livello più alto sfruttando tra le altre cose la loro imponente fisicità.
Rientra Pinzauti per Costa ma la partita è ormai compromessa e si conclude sul 3-0 con l’ultimo parziale di 25-13.
Mi sento di nominare Bianca Giusti per l’ingresso positivo condito da un buon muro-punto e alcuni attacchi pregevoli.
Prossima gara sabato 3 novembre ore 18.00 alla palestra Rosai contro il Valdarno Volley. Forza OLIMPIA!!!!

 

Giacomo Raffa

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.