U16F Fipav: Olimpia Poliri – Stella Rossa Scandicci 0/3

Parziali: 23-25; 22-25; 18-25.

Olimpia Po.Li.Ri: Baldini, Bigi, Bonavita, Cacciamani, Carcassi, Galletti, Gianfaldoni, Giannelli, Martinuzzi, Pagliantini, Rispolano, Vergelli.

1°All.: Becucci C.

2°All.: Lazzari L.

 

 

Gioca molto bene, l’Olimpia Po.li.ri., ma non riesce a vincere neanche un set contro una coriacea Stella Rossa, che soprattutto nelle prime due frazioni, stenta parecchio prima di raggiungere quota 25. Il primo sestetto a scendere in campo è composto da: Gianfaldoni – Cacciamani, Martinuzzi, Vergelli, Bigi, Galletti, con Bonavita nel ruolo di libero e le ragazze si mostrano subito molto determinate e concentrate, il punteggio si mantiene a lungo equilibrato, con piccoli allunghi dall’una e dall’altra parte. Sul 14-10 a sfavore, la coach delle scandiccesi chiama il primo time-out e alla ripresa le sue ragazze (in larga parte del ’97) rimontano subito, ma l’Olimpia si riprende e torna ad accumulare un +4 (20-16) che lascia ben sperare. Ma ecco il secondo time-out ospite e, come nel primo caso, la parità è ripristinata. Sul 21 pari ace della Bigi e subito dopo pallonetto beffardo della Cacciamani che portano il punteggio sul 23-21. Sembra fatta, ma un errore in battuta dell’Olimpia e una schiacciata a punto della Stella Rossa, riportano il set in parità: 23-23. Niente è ancora perso, ma la maggiore esperienza delle ospiti consente loro di sferrare l’attacco decisivo e la frazione si chiude 25-23. Peccato, perchè si erano viste fasi di gioco molto belle anche da parte delle nostre “azzurre” che avrebbero guadagnato molto morale dalla vittoria del set.
Si va al secondo. Formazione invariata, la partenza è delle ospiti che guadagnano i primi due punti, ma l’Olimpia rimonta e si porta presto sul 4 pari, la Stella Rossa allunga fino a 8-5 poi le ragazze di casa, con un parziale di 7-0, sferrano un bell’attacco che le porta sul 12-7. Torna in scena la coach ospite che chiama di nuovo il time-out per interrompere la serie dell’Olimpia e come al solito ci riesce, perchè alla ripresa le sue ragazze mettono in fila 5 punti e successivamente, dal 15 pari, allungano sempre più fino a chiudere con un 25-22 che rende poca giustizia alle nostre ragazze, che hanno comunque giocato molto bene anche questo set, ma devono imparare ad essere più ciniche nei momenti topici, quando è il momento di stringere i denti e chiudere a proprio vantaggio una situazione favorevole.
Si va al terzo. Poche variazioni nel sestetto iniziale (in campo la Rispolano e la Giannelli, ma nel corso del set giocheranno un po’ tutte le ragazze a disposizione di Becucci e Lazzari) e, dopo il primo punto appannaggio delle ospiti, si arriva presto sul promettente 5-1 per l’Olimpia, poi sul 9-5; ma sul 15 pari la Stella Rossa comincia a macinare punti, fa valere la sua maggior concretezza in attacco e va a vincere la partita, lasciando le locali con l’amaro in bocca per il risultato, ma anche con la consapevolezza di crescere di partita in partita dal punto di vista tecnico.
La prossima settimana, il calendario presenta all’Olimpia Po.li.ri. la sfida col Pontemediceo, la squadra più forte del girone; sarà l’occasione per tentare l’impresa o comunque per non farsi mettere sotto da un avversario oggettivamente più forte e, comunque vada…. FORZA OLIMPIA!!!!

 

Sonia Nuzzi

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.