3DF: Ariete Prato Volley Project – Olimpia Poliri 3/0

 

Parziali: 25-21, 25-11, 25-10.

 

Olimpia Po.Li.Ri: Savoi S. (K) (8), Costanzo M. (1), Losso A. (8), Paoletti E. (1), Bertelli A. (2), Ceccherini B. (4), Borghi V., Cacciamani B., Trama P. (L), Taccetti S. (L). N.e.: Vitali A.

1°All.: Controne G.

2°All.: Rafanelli M.

 

Quarta sconfitta su altrettante gare. La squadra partecipante al torneo di Terza Divisione sembra non riuscire a vincere. Davanti una compagine pratese alla portata delle atlete ospiti, ma alla squadra gigliata è mancato lo smalto, è mancata l’esperienza per chiudere il primo set, è mancato l’impegno per cercare di sbagliare meno.
La classifica vede l’Olimpia sempre ultima, in compagnia delle concittadine della Sales. Il Chianti Volley mantiene la testa della classifica a punteggio pieno, seguito a ruota da Calenzano e Firenze 5, con due punti di scarto.
Il primo set inizia con Costanzo in palleggio, Losso opposta, Savoi e Paoletti di banda, Ceccherini e Bertelli sono le uniche due centrali disponibili. Come libero inizia Trama. Primi punti con una buona tenuta psico-fisica, però le battute delle padrone di casa sono molto ficcanti e ben presto le ospiti si trovano a inseguire sul punteggio di 9 a 4. Prima rimonta quasi completata, ma le padrone di casa sfruttano l’altezza dei propri centrali e la poca mobilità della difesa azzurra per tornare avanti di ben 7 punti: 15 a 8. Seconda rimonta completata con successo, arrivando addirittura al sorpasso sul punteggio di 20 a 21 e con la battuta a proprio favore. Il tecnico avversario chiama il time-out, 30 secondi che destabilizzano le atlete azzurre in maniera impressionante. Errore in battuta e altri quattro punti regalati alle bianche di casa hanno fatto il resto.
Dopo aver archiviato il primo parziale in maniera abnorme, partono le solite sei in campo, con Taccetti come libero, ad alternarsi ai centrali in seconda linea. A metà parziale Costanzo inizia ad essere in difficoltà, entra Borghi. Anche Taccetti dimostra alcuni problemi di troppo in fase di ricezione e viene nuovamente sostituita da Trama. Il problema, però, non riguarda solamente palleggiatrice e libero, riguarda tutta la squadra. Una compagine senza voglia di giocare, atlete ferme sulle proprie gambe, senza stimoli. La strada per il successo della squadra di casa è spianata.
Il terzo set è la precisa copia del secondo. Partono Borghi e Losso, Savoi e Paoletti, Ceccherini e Bertelli. Come libero comincia nuovamente Trama. Non succede niente di sconvolgente. Quando Savoi e Bertelli sbagliano due battute consecutive è chiaro a tutti l’esito della partita, nonostante si fosse ancora all’inizio del parziale. Entra Cacciamani per Paoletti, ma non cambia niente. Finisce 25 a 10.
Atlete apparse spesso senza voglia, insensibili a qualunque stimolo potesse arrivare dall’esterno. Ferme sui propri piedi, senza cercare di fare il minimo movimento, senza cercare nemmeno di toccare il pallone che cade a un metro di distanza. Forse, però, il problema non è solo delle atlete, questo nessuno, se non loro stesse, può dirlo. Ai posteri l’ardua sentenza.
Sicuramente da nominare Priscilla Trama, libero da poco meno di un anno. In ricezione inizio spumeggiante, alcuni errori dovuti soprattutto alla scarsa esperienza del ruolo, ma propositiva e piuttosto precisa. In difesa ha subito il calo insieme alle proprie compagne di squadra.
La prossima settimana vede la compagine azzurra impegnata tra le mura amiche della palestra Verdi, venerdì sera, contro USE Pallavolo. Squadra di Sovigliana, vicino a Vinci, che ha vinto una sola partita dall’inizio del campionato, contro la squadra che condivide l’ultima posizione con le atlete azzurre.
Da segnalare la vittoria di entrambe le squadre dell’Olimpia che partecipano al campionato di Seconda Divisione. Con il punteggio di 3 a 0 l’Olimpia Bianca liquida la pratica Sales, nel difficile campo della palestra Fois, mentre la squadra allenata da Giacomo Raffa ha vinto 3 a 1 contro le notevoli avversarie dell’Emmepidue Il Giglio di Castelfiorentino.
Come sempre concludo con un sentito FORZA OLIMPIA!!!

 

Marco Rafanelli

 

Prossimo impegno: GS Olimpia PO.LI.RI. – USE Pallavolo, venerdì 26 ottobre, ore 21:15, palestra Verdi.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.