U14F Fipav: Firenze Ovest – Olimpia Po.Li.Ri. 3/0

 

Parziali: 25/15 25/17 25/17.

 

Olimpia Po.Li.Ri: Benedetti, Bigi, Cacciamani, Caramitti, Galletti (K), Gianfaldoni, Lepore, Rispolano, Romano, Vergelli.

1°All.: Lazzari.

 

Perde, ma con onore, l’Olimpia Po.li.ri. Under 14. Le ragazze allenate da Lisa Lazzari escono battute dalla palestra di piazza Primo Maggio a Peretola, ma senza sfigurare affatto, al cospetto di una delle squadre più forti del girone, che fin qui ha perso solo una partita, quella contro la capolista Valdarno Volley. Un match che si presenta dunque subito difficile, tutto in salita, che le ragazze biancoazzurre dovranno affrontare con uno spirito sicuramente diverso rispetto a quello della disastrosa partita precedente contro il Punto Sport, altrimenti andranno incontro ad un “massacro” sportivo. Fin dai primi scambi, si intuisce che le ragazze sono concentrate al punto giusto, consce della forza delle avversarie ma altrettanto sicure di vender cara la pelle… Il primo set è sempre nelle mani delle padrone di casa, ma l’Olimpia ribatte con orgoglio, senza mai lasciarsi surclassare. Si chiude sul 25-15, punteggio netto ma non umiliante, frutto di un gioco di caratura superiore dell’Ovest, che sfodera battute al salto, attacchi dalla seconda linea e difese quasi imbattibili, che non cedono neppure di fronte alle schiacciate potenti dell’Olimpia, che con Vergelli, Galletti e Gianfaldoni, tenta spesso di chiudere il punto in maniera perentoria.
Si va al primo cambio di campo senza scoraggiarsi e il set, pur incanalandosi nella scia del primo, non vive mai clamorosi break dell’Ovest, che chiude sul 25-17.
L’Olimpia ricomincia il terzo set in battuta e conferma la sua efficacia sulle prime palle, grazie ai servizi potenti e radenti di Bigi, Vergelli, Galletti e Cacciamani, ma in generale, nel totale delle battute, sono più numerosi gli errori del Firenze Ovest. Il terzo set si apre nel segno dell’Olimpia, che mantiene un discreto vantaggio fino al 10 pari (8-5 poi 10-8 per le ospiti), dopodichè, lentamente e dopo scambi bellissimi e interminabili, il set e la partita si chiudono con un altro 25-17. Una sconfitta netta ma da archiviare con soddisfazione, per aver tenuto il campo contro un’avversaria molto forte. Alla fine, i complimenti dei dirigenti di casa alla “coach” biancozzurra Lisa Lazzari, confermano i grandi progressi compiuti dalle sue atlete!
Forza ragazze, ora vi aspetta un turno casalingo, da affrontare con la giusta concentrazione e da capitalizzare al massimo, contro il San Piero a Sieve. Una vittoria in più o in meno non cambierà la vostra vita (la classifica si però…), ma vi potrebbe dare un pizzico di convinzione in più nei vostri mezzi, che è indispensabile per crescere!

 

Sonia Nuzzi

 

Prossimo impegno: GS Olimpia Po.Li.Ri. – Pol.S.Piero a Sieve, Sabato 03/12, 15.30.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.