2DivF: Olimpia Po.Li.Ri. – EuroDue Pallavolo 3/1

 

Parziali: 21/25, 25/11, 25/10, 25/18.

 

GS Olimpia Po.Li.Ri.: Lippi (1), Tirinnanzi, Chieca (8), Traversi, Verdi (K) (10), Danti (8), Galli (8), Vignini, Margheri (28). N.e.: Mula.

1°All.: Kiosseva. 2°All.: Rafanelli.

 

Ennesima vittoria dell’Olimpia di Seconda Divisione contro un’avversaria ostica, ben strutturata e ben organizzata. Vittoria anche per l’inseguitrice Empoli, che mantiene il passo a soli tre punti, vincendo in casa del S. Maria a Pignone. Vittoria esterna anche per la Sales, che, liquidando 3 a 1 Le Signe, si mantiene in piena zona playoff con quattro punti dall’Emmepidue, uscita sconfitta per 3 a 2 dallo scontro con Tavarnelle, fra le mura amiche. In quinta posizione si trova l’Euro Due, seguita, a soli tre punti, da Barberino, poi da Tavarnelle e Rinascita. Quest’ultima vincente contro il San Michele per 3 a 2. La lotta per non retrocedere, invece, si fa sempre più interessante. Al momento sembra esserci solo un altro posto disponibile per evitare i playout, visto che le altre squadre sono troppo distanti. Questo posto è occupato dalla SORMS Le Signe, che, uscendo sconfitta nella partita odierna, si fa mangiare altre tre punti dal Bagno a Ripoli, vincente contro Firenze 5. San Michele ne guadagna uno per allontanarsi dalla zona di retrocessione diretta, ove, però, rimangono invischiate costantemente Pignone e Firenze 5. Prato ancora fermo a 15 punti, solo 3 in più del Pignone.
Arriviamo, quindi, alla partita odierna dell’Olimpia PO.LI.RI., che la mette di fronte ad una squadra dall’andamento altalenante, una incognita. La formazione di partenza è la solita: Chieca e Verdi di banda, Danti e Galli di centro, Margheri opposta, Lippi ad alzare e Strignano come libero. Set non brillantissimo da parte delle azzurre, molti errori, soprattutto in ricezione e attacco. La grinta sembra svanita dopo alcuni punti delle ospiti, che lasciano particolarmente basiti gli spettatori. Il merito delle ragazze di Sorgane, guidate dall’allenatrice Pieri, è di non mollare mai, crederci sempre, su ogni pallone, riuscendo a rendere giocabile anche il pallone più impensabile. Buona difesa, attacco a tratti devastante, regia non sempre brillante, sono le caratteristiche che hanno permesso all’Euro Due di protare a casa il primo set. L’ultima partita che l’Olimpia di Seconda Divisione ha perso il primo set di una partita risale, addirittura, al 12 novembre corso a Barberino. Il secondo set inizia con la medesima formazione. Chieca inizia meglio in questo parziale. Quasi subito l’alzatrice Lippi viene sostituita da Tirinnanzi e la squadra ricomincia a girare a livelli medio-alti. In difesa forse si soffre troppo, ma il pallone cae a terra più volte nel loro campo che nel nostro, quindi il punteggio va sull’uno pari. Si arriva al terzo set, ripartono le sei che hanno concluso il secondo, e non c’è storia. Il libero titolare delle ospiti, che fino a quel momento non ha demeritato, inizia a vacillare, al che l’allenatrice lo sostituisce. La palleggiatrice non dà palloni giocabili alle schiacciatrici. Il lavoro delle padrone di casa è pura formalità. Con un ritorno di voglia, grinta e cattiveria, le azzurre sottomettono 25 a 10 le ospiti. Quarto set: sempre le solite sei in campo, medesima formazione. Le ospiti si presentano con una formazione spregiudicata, solo due delle iniziali titolari sono ancora in campo, e giocano meglio. A metà set la Kiosseva decide di far entrare Traversi per Chieca e, successivamente, anche Vignini per Galli. Molti errori, e pochi punti, in attacco. Supportati, però, da una buona ricezione, una buona difesa e un muro sempre presente. Tutto ciò ha permesso alle giocatrici in maglia azzurra di portare a casa il risultato e i tre punti, fondamentali per tenersi l’Empoli alle spalle.
Buona la prova della centrale Galli, nonostante un leggero fastidio a un ginocchio, ha contribuito alla vittoria della squadra, sia in attacco che, soprattutto, a muro. Buona anche la prova, seppur breve, di Traversi in fase difensiva: dalle sue parti non è cascato un pallone.
La prossima giornata vede l’Olimpia impegnata a Tavarnelle Val di Pesa, contro una squadra in forma, a giudicare dagli ultimi risultati. Partita facile per le inseguitrici dell’Empoli, che ospiteranno il fanalino di coda Firenze 5. La Sales, invece, ospiterà il Rinascita, mentre l’Emmepidue si recherà a Prato. Partita, sulla carta, facile anche per l’Euro Due, che ospiterà il S. Maria a Pignone. Il Barberino, invece, farà visita al San Michele. La partita clou della XXII giornata del campionato di Seconda Divisione, però, sarà lo scontro diretto, in chiave salvezza, SEAT Bagno a Ripoli vs Progetto Volley SORMS Le Signe. Squadre divise da un solo punto, la vincente metterebbe una seria ipoteca su una salvezza sicura.
Visto che la volta scorsa me ne sono scordato, e sono stato redarguito, ora lo devo scrive: FORZA OLIMPIAAAAAA!!!!!!!

 

Marco Rafanelli

 

Prossimo impegno: ASD Pallavolo Tavarnelle – Olimpia PO.LI.RI., Sabato 02/04, ore 21:00.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.