2DivF: Rinascita Volley – Olimpia Po.Li.Ri. 3/0

 

Parziali: 22/25, 25/27, 13/25.

 

GS Olimpia Po.Li.Ri.: Lippi 6, Tirinnanzi, Chieca 11, Galli 3, Margheri 20, Verdi (K) 8, Danti 5, Traversi, Strignano (L). Ne.:Mula

1°All.: Kiosseva. 2°All.: Rafanelli.

 

Altra vittoria per l’Olimpia di Secondo Divisione. Vittoria che, sfortunatamente, si unisce al netto predominio dell’Empoli in casa dell’Emmepidue I’Giglio, un 3 a 0 che sa di passeggiata sui resti dell’unica squadra che, fino ad ora, ha saputo battere le azzurre guidate dalla Kiosseva (da notare i parziali impressionanti: 17-25, 9-25, 13-25). Questo risultato peggiora la situazione della squadra di Castelfiorentino che vede la Sales, vincente 3 a 1 a Bagno a Ripoli, avvicinarsi ulteriormente. Dietro le gialle di Campo di Marte, però, incalza anche l’Euro Due a 37. La squadra di Sorgane che è uscita malridotta dallo scontro con il SORMS di Signa, risultato che impedisce all’Euro Due di raggiungere la Sales. Il Barberino vince 3 a 2 contro Tavarnelle. La prima rimane nella medesima posizione, rubando però due punti alla squadra di Sorgane, mentre la seconda raggiunge a quota 28 la Rinascita Volley. Per quanto riguarda la zona playout bisogna segnalare le vittorie di San Michele su Firenze 5 e Team Volley Prato su S. Maria al Pignone. Risultati molto importanti in chiave salvezza. Difatti il San Michele sorpassa il Bagno a Ripoli di due punti e non riesce a superare Le Signe, complice la vittoria di quest’ultima. Il Team Volley Prato, invece, vincendo lo spareggio salvezza, supera Il S. Maria al Pignone raggiungendo la zona playout. La sfida salvezza si fa sempre più interessante con cinque squadre raggruppate in sette punti.
Passiamo al racconto della partita odierna. L’Olimpia parte con la medesima formazione di sempre: Chieca e Verdi di banda, Danti e Galli al centro, Margheri opposta alla regista Lippi e Strignano come libero. La partita si dimostra subito molto dura per le giocatrici ospiti. La Rinascita dimostra di avere una buona battuta in determinate rotazioni, un attacco non fortissimo, ma preciso e una difesa che non molla mai, tant’è che il loro libero ha anche rischiato di sfasciarsi addosso a una colonna per riprendere un pallone. Il set prosegue giocato punto su punto, con un leggero predominio della squadra guidata dalla Kiosseva che, alla fine, riesce a fare proprio il parziale. Il secondo set inizia male per le giocatrici ospiti. L’opposto di casa, il numero 3, mette in fila una enorme quantità di battute, mettendo in seria difficoltà la nostra ricezione, cheraramente è riuscita a rendere il pallone giocabile in maniera adeguata. La azzurre vanno sotto di molti punti, al che il set sembra assai compromesso. Le ospiti riescono a raggiungere il Rinascita sul punteggio di 23 a 22, quando Margheri si deve recare in zona di battuta. Entra Traversi al posto della numero 2, più affidabile in battuta e, soprattutto, in difesa. Si va sul 23 pari, ma poi, complice un errore in battuta, le padrone di casa tornano avanti. Inizia la lotteria dei vantaggi che, alla fine, vede prevalere le giocatrici in maglia azzurra. Il terzo set l’allenatrice della Rinascita inizia in maniera incomprensibile, con la battuta a favore mette l’opposta mancina in zona 6, opposta, ricordo, che aveva messo in seria difficoltà la nostra ricezione nel set precedente. Il parziale prosegue in completa stasi fino a che l’alzatrice Lippi giunge in zona di battuta. In quel momento la partita si chiude. Ho perso il conto delle battute che ha effettuato dopo la decima. Si raggiunge il punteggio di 20 a 10 per le ospiti. Con il successivo parziale di 5 a 3 punti effettuati si chiude definitivamente il set e la partita. Empoli rimane ancora a tre punti di distacco, ma continua a fare tremendamente paura.
A livello mentale mi sento di congratularmi con tutte le giocatrici che hanno saputo mantenere la concentrazione per tutta la durata del match, ma una menzione la merita, in particolare, il libero Strignano che, nonostante l’influenza che l’ha tenuta lontana dal campo in settimana, ha giocato una buona partita, sbagliando poco, arrivando quasi ad azzannare le compagne per riprendere i vari palloni che arrivavano dalle proprie parti.
La prossima giornata vede le nostre beniamine impegnate in casa contro l’Emmepidue I’Giglio, sicuramente vogliose di riscatto dopo il punteggio umiliante dell’ultima giornata. L’Empoli ospiterà il Rinascita Volley, mentre la Sales se la vedrà alla Fois contro il Firenze 5. Un’altra bella partita sarà Euro Due vs Barberino, in palio la quinta posizione. Il Tavarnelle può tentare il sorpasso ai danni del Rinascita ospitando il S. Maria al Pignone. La prossima giornata vede anche due sfide molto importanti in chiave salvezza: Team Volley Prato vs Seat Bagno a Ripoli e San Michele vs SORMS Le Signe.

 

Marco Rafanelli

 

Prossimo impegno: Olimpia Po.Li.Ri. – Emmepidue I’Giglio, Sabato 19 Marzo, 21.00, Verdi.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.