1DF ~ Seconda vittoria consecutiva

La Prima Divisione femminile conquista la seconda vittoria consecutiva in campionato in questa quinta giornata di campionato.
Questa volta è un 2-3 in casa di Euroripoli allenata da mister Accolla.

Mister Martelloni, a causa di un infortunio che ha colpito la palleggiatrice Savoi, convoca Sonia Palaia.

In campo partono Matteoli come regista, Magrini opposta, Burattin e Roversi di banda, Caruso e Ostolani al centro e le sorelle Barsotti come libero.

Nel primo set le padrone di casa reggono il pallino del gioco, complice anche una serata non troppo brillante della palleggiatrice Olimpia, Matteoli e una spenta Magrini che viene sostituita da Argenti.
Caruso e Matteoli non si trovano in fase di rigiocata, contrariamente a quanto successo nelle prime quattro giornate ma per fortuna Burattin e Ostolani continuano a macinare punti su punti, coadiuvate da Argenti e Roversi, quest’ultima protagonista di una bella partita ricca di punti.
Il primo set finisce male per le ospiti che perdono per 25-16.

Nel secondo set tutto cambia e Olimpia ingrana la quinta in particolare con la nostra capitana Roversi che regge sul primo tocco, che si tratti di difesa o di ricezione e nel momento di finalizzare non sbaglia niente.

Proprio questo permette alle ospiti di appropriarsi del secondo e del terzo parziale, terminati rispettivamente 17-25 e 23-25.

Nel quarto set aumentano gli errori delle ragazze in maglia blu, mentre le padrone di casa crescono, lasciando cadere ben poco in difesa e attaccando senza alcun timore.
Le ospiti partono male e rimangono sempre sotto nel punteggio parziale del set anche se nel finale riescono a riagguantare le avversarie sul 20-20.
La rincorsa, però, sembra aver sfiancato Roversi e compagne che crollano sotto i colpi delle atlete di Accolla sul 25-22.

Nel quinto e definitivo parziale Martelloni e Rafanelli girano la formazione, cercando di sfruttare l’ottima vena realizzativa di Burattin e vengono ripagati, almeno fino al raggiungimento del 13-8 in proprio favore.
Le azzurre sembrano appagate, smettono di ricevere e di attaccare, sbagliando anche le cose più semplici. Così facendo permettono alle atlete di casa di agguantarle e a portare il risultato sul 13-13.
A quel punto, come nel set precedente a parti invertite, un attacco sbagliato delle ragazze di Sorgane e un bel muro-out di Burattin mettono la parola “fine” a una lunga e bella partita e conquistano altri 2 punti in classifica.

Forza Olimpia Firenze Volley!

Marco Rafanelli

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.