1DF: Olimpia vendica la sconfitta dell’andata e batte SORMS Volley

Nella prima giornata di ritorno del campionato di Prima Divisione femminile, le nostre ragazze Olimpia, allenate da mister Martelloni e Rafanelli, hanno affrontato in trasferta Sorms Volley San Mauro, squadra che batté nella partita di andata la nostra squadra per 1-3.

La formazione iniziale, messa in campo dai nostri mister, si presenta così:
Matteoli in palleggio, opposta Magrini, Roversi e Barsotti G. di banda, Caruso e Ostolani al centro e Barsotti L. libero.

Il primo set di gara si gioca senza troppi sussulti ed è gestito in maniera tranquilla dalle ospiti che rimangono sempre in vantaggio e vincono il parziale 20-25.

Nel secondo parziale la musica non cambia e anche se le centrali Caruso e Ostolani durano fatica a mettere palla a terra, ci pensano le giovani di squadra a portare punti e a mettere in perenne difficoltà la difesa di casa:
Roversi mantiene percentuali spaventose in attacco e difende, coprendo quasi metà campo, muovendosi agile come un gatto; Giada Barsotti non sbaglia niente in attacco ma subisce in fase di ricezione, limitando comunque la percentuale degli gli errori diretti. Stesso discorso anche per Magrini che mantiene sempre la stessa mole di punti e riduce gli errori, mantenendo quindi una efficienza positiva.

Nel terzo set i ritmi si abbassano e si verifica un calo di concentrazione da parte delle nostre ragazze.
Per questo motivo, Sorms Volley ne approfitta e prende subito in mano il pallino del gioco. Martelloni e Rafanelli tentano di ricorrere ai ripari effettuando il doppio cambio e facendo entrare anche Burattin per Barsotti.
In questo parziale a mancare sono i punti in attacco e la difesa scarseggia: il set si conclude 25-17 con le padrone di casa che accorciano le distanze e rientrano in partita.

Nel quarto e ultimo set, Olimpia si riprende dalla batosta del set precedente e riparte con la stessa intensità del primo parziale.
È sempre Roversi a guidare l’attacco delle ospiti, coadiuvata dall’aiuto di Barsotti, Magrini e Ostolani. 
Nel finale di partita, la centrale Caruso si regala il muro del 21-25 e sancisce il risultato definitivo per 3-1. 

Questi tre punti permettono a Olimpia di risalire leggermente la china, ma più importante alza il morale delle nostre ragazze in vista dell’impegno della settimana prossima contro il sempre ostico Viaccia che si trova al sesto posto in classifica a quota 21 punti.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.