U19M Playoff: Firenze Volley – Olimpia PoLiRi 0/3

U19MParziali: 9-25; 14-25; 23-25.

Firenze Volley: Lastrucci L (K) (1), Fantappié G. (4), Marini S. (2), Rempi E. (1), Frosecchi B. (1), Piccini G., Fantini C. (1), Perella M. (9), Nativo F. (L). All.: Controne G.

Olimpia PoLiRi: Lelli E. (K) (2), Baldanzi G. (6), Baldanzi L. (5), Biancani L. (4), Bussotti M. (7), Carnevali M. (5), Crema N. (4), Onerati F. (11), Pino M., Trisolini S. (L). All.: Mitti. 2°All.: Rafanelli M.

Firenze – Derby d’andata per quanto riguarda i quarti di finale dei play-off dell’under 19 maschile. I ragazzi allenati da Controne ospitano la compagine allenata da Mitti, Rafanelli e Ponzalli.

Iniziano Lastrucci in palleggio, opposto Marini, Perella e Fantappiè di banda con Rempi e Frosecchi al centro e Nativo libero per il Firenze Volley. Mitti risponde con Lelli in cabina di regia, opposto Onerati, Bussotti e Carnevali di banda, al centro Biancani e Crema e Trisolini unico libero. Iniziano bene i padroni di casa con ace in battuta di Lastrucci, ma è l’unico momento in cui sono in vantaggio. Onerati in primis, seguito poi da Bussotti e Carnevali, iniziano a macinare punti su punti lasciando solamente le briciole ai giocatori in maglia blu.

Nel secondo parziale entra Baldanzi Giovanni per Carnevali, mentre Controne risponde spostando Fantappiè al centro, Fantini d’opposto e Piccini di banda. Monologo ospite. I padroni di casa cercano una reazione sul finale, ma è solamente un timido tentativo, prologo per il parziale successivo.

Fantappiè torna di banda, Marini d’opposto, Rempi torna a far coppia con Frosecchi al centro, mentre gli ospiti vedono uscire Crema per Pino, Bussotti per Carnevali e Onerati per Baldanzi Lapo. La reazione tentata nel secondo parziale ha una buona riuscita in questo terzo set. Le due compagini combattono bene, sbagliando molto, ma mettendo anche in perenne difficoltà gli avversari. Carnevali non si trova completamente a suo agio come banda ricevitrice vicina al palleggiatore (S1), mentre Baldanzi Giovanni mostra incredibili progressi come schiacciatore. Dall’altra parte buona la crescita di tutti i giocatori, soprattutto in fase difensiva. Siparietto finale sul 24 a 23 per gli ospiti, con Marini in zona di battuta. Mitti decide di chiamare due tempi consecutivi, un minuto di stop al gioco. Non contenti, i due capitani, Lastrucci e Lelli, decidono di chiedere formazione per entrambe le squadre. Dopo questa interminabile pausa nessuno si sarebbe stupito se Marini avesse sbagliato, ma non succede e ne viene fuori un bello scambio che viene concluso in maniera egregia da Biancani, con un bell’attacco al centro.

La settimana prossima le due compagini saranno impegnate al PalaMattioli, sempre di domenica alle 18:00, per il derby di ritorno. Accorrete numerosi.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.