U18F Uisp: VP Città di Scandicci Rossa – Olimpia PoLiRi 3/0

U18FU

Parziali:25-12; 25-11; 25-12.

 

Olimpia PoLiRi: Bonciani Martina, Bruni Lorenza, Ciuffi Diana, Della Luna Elisa, Lazzeri Sara (L), Linari Alessandra, Magini Sofia, Mecatti Matilde, Pacini Rebecca, Pietrella Sabrina (L), Puglisi Lucrezia (K), Ragucci Costanza, Sirigatti Irene, Zayas Papi Olga.

 

SCANDICCI – L’Olimpia PoLiRi torna, dopo appena due settimane, nella palestra di via Pacchi a Scandicci, questa volta contro la locale formazione “Rossa”, e rimedia un secco 3-0, al termine di una partita non esaltante, affrontata con un atteggiamento forse troppo rinunciatario. La prima frazione inizia con Puglisi in palleggio, Bonciani opposta; Magini e Mecatti bande; Pacini e Ragucci centrali. Lazzeri libero. La partita si mantiene equilibrata fino al 10 a 9 per lo Scandicci; poi un turno di battuta favorevole alle padrone di casa le porta fino a 15 e costringe coach Antinori a chiamare il primo time out nel tentativo di arginarle. Alla ripresa del gioco cambia poco: la ricezione vacilla sotto le battute delle avversarie e si arriva velocemente al 25 a 12. Nel seconda frazione riparte la stessa formazione iniziale; a causa della pressione dello Scandicci, il nostro reparto d’attacco ha pochissime occasioni per risultare efficace, l’allenatore prova a cambiare le bande e inserisce Zayas per Magini e Della Luna per Mecatti. Ma non cambia nulla in campo: pochi attacchi e ricezioni imperfette. Sul punteggio di 18 a 7 per le aversarie, cambia anche il libero ed entra Pietrella. Il primo vero attacco efficae arriva sul 7-19 da parte di Zayas, subito dopo ne arriva un altro da parte di Della Luna. Sostituzioni azzeccate quindi, ma non basta. Il set finisce 25 a 11. Nel terzo tempo sempre Puglisi in palleggio; Zayas passa a fare l’opposto; in banda entra Linari e ritorna Magini; centrali sempre Pacini e Ragucci. Pietrella libero. Rimangono le difficoltà in ricezione, mentre gli attacchi sono sempre rari. Quando manca poco alla fine entra Bruni per Pacini, poi fa la sua apparizione anche la palleggiatrice di rinforzo (proveniente dall’under 15 ) Sirigatti, che entra al posto di Puglisi. Ormai non c’è più molto da fare ma la più giovane mette in luce un discreto talento. Finisce 25 a 12. Termina così con un secco 3-0 l’incontro con un’avversaria compatta ed oggettivamente più forte. Ci può stare, l’importante è non farsi prendere dallo sconforto e reagire con carattere, già fin dalla prossima partita, in programma per domenica mattina, ore 11.00, nella trasferta più lunga del campionato, quella nel Palazzetto “Cino da Pistoia” in via E.Rossi, appunto a Pistoia. Forza ragazze, siamo tutti con voi e… Forza Olimpia!!!

Sonia & Angela

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.