U18F Uisp: Olimpia PoLiRi – VP Città di Scandicci Azzurra 0/3

U18FUParziali: 9/25; 11/25; 10/25.

Olimpia Poliri: Baldini A., Bianchini S., Bonciani M., Bruni L., Ciuffi D. (L), Della Luna E., Lazzeri S., Linari A., Magini S., Mecatti M., Pietrella S. (L), Puglisi L. (K), Ragucci C., Zayas O.
All.: Enrico Antinori. Vice All.: Martina Bassano.

FIRENZE – L’Under 18 dell’Olimpia Poliri inaugura il suo 2016 con la gara casalinga contro il VP Città di Scandicci Azzurra, nella prima gara del girone di ritorno. All’andata le ragazze di Antinori e Bassano avevano strappato un punto alle scandiccesi e c’era quindi curiosità di vedere se, a distanza di qualche mese, fossero in grado di ripetere,  o magari migliorare, prestazione e risultato rispetto alla gara giocata a Scandicci.

aDSC01022Invece le aspettative sono andate deluse, l’Olimpia non è praticamente quasi mai entrata in partita e ha lasciato via libera alle ospiti, concedendo loro un’agevole vittoria per 3-0 e racimolando appena una trentina di punti in un’oretta scarsa di gioco! Un brutto passo indietro per le nostre ragazze, che forse non avevano ancora smaltito le ‘scorie’ delle festività e hanno affrontato l’impegno con poca convinzione.

E dire che il primo set si era aperto con un incoraggiante 5-2, ma l’effetto è svanito ben presto, tanto che il punteggio è passato in fretta ad un penalizzante 8-16 (al momento del time-out chiesto dalla nostra panchina) e addirittura al 9-25 che ha chiuso la prima frazione.

Anche il secondo set induce a qualche timida speranza di far meglio, infatti l’Olimpia rimane in partita fino al 5-6, poi comincia a lasciarsi andare e sul 6-18 coach Antinori è costretto a fermare per la seconda volta il gioco, ma non servirà a molto, visto che anche questa frazione  si chiude sull’11-25.

Così come accaduto nei primi due, anche nell’avvio del terzo set l’Olimpia rimane attaccata alle avversarie nelle prime battute, in pratica fino al 5 pari, poi lo Scandicci riprende il largo, approfittando di una serie incredibile di errori anche banali delle nostre ragazze, che non riescono a conquistare più di 10 punti

Un’Olimpia troppo brutta per essere vera si arrende senza neanche lottare, contro un’avversaria non trascendentale ma sicuramente più concentrata. Speriamo che, in vista del prossimo impegno (mercoledì 20 ore 21.15 palestra della scuola Don Milani in piazza Dolci), le ragazze ritrovino un po’ di convinzione e di voglia di giocare, per divertirsi insieme al di là del risultato, che ha un’importanza relativa!

Sonia Nuzzi

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.