U18F Uisp: Finali Coppa U18 Uisp

 

Risultati: Olimpia – Dicomano 2/0 , Olimpia – Scandicci 2/1 , Olimpia – Terranuova 3/0 .

 

Olimpia Po.Li.Ri: Trama (L), Ponzalli , Pinzauti , Spataro , Masi , Placidi (K) , Borghi , Mazzocchi , Ceccherini , Flori , Costanzo , Nocentini (L).

1°All.: Raffa

 

Giornata molto positiva per la U18 Uisp che vince la Coppa di categoria al termine di tre gare intense che hanno visto le nostre atlete affrontare in successione Dicomano, Scandicci e Terranuova.
I quarti di finale ci vedono impegnati contro il Dicomano (7^ in classifica) in virtù del nostro 2^ posto dopo la fase a gironi; partita dai due volti, con un primo set fin troppo combattuto chiuso 25-23 e un più tranquillo secondo parziale in cui siamo riuscite ad esprimere il nostro gioco migliore.
Subito dopo pranzo ecco la semifinale contro le padrone di casa dello Scandicci: dopo un primo set vinto in scioltezza le ragazze hanno abbassato la concentrazione, perdendo il secondo parziale di misura e dovendo lottare nel terzo set chiuso 15-13 dopo essere state avanti 14-10.
La finale ci vede fronteggiare il Terranuova; qui le ragazze mettono in mostra il loro gioco migliore, nonostante la stanchezza e una palestra che non da grandi punti di riferimento. Partita quasi mai in discussione, se non nel finale del terzo set quando subiamo una pericolosa rimonta, ma alla fine la vittoria è ampiamente meritata!
Il pagellone delle finali.
Sara Pinzauti. Voto 7 : Buona la gestione del gioco nelle prime due partite, subisce un momento di nervosismo nel secondo set della semifinale ma ne esce bene. Chiude con una grande finale e con il punto decisivo.
Valentina Borghi. Voto 6,5: Buoni gli ingressi nelle prime due partite, in crescita evidente rispetto alle ultime uscite.
Marica Costanzo. Voto 6: Solo uno spezzone di gara per la palleggiatrice numero 6 che dimostra in ogni caso buona presenza in campo e una tecnica in miglioramento.
Virginia Ponzalli. Voto 6: Inizia come opposto titolare pagando un po’ di tensione ma nel complesso gioca una buona prima partita, prodigandosi anche in un paio di buoni recuperi difensivi.
Maddalena Mazzocchi. Voto 6: Incappa in una giornata non brillantissima ma cresce con passare dei punti e gioca una buona seconda partita anche considerando qualche fastidio fisico che in parte la limita.
Benedetta Spataro. Voto 6,5: Il voto è la media tra il 7,5 che meriterebbe quando gioca al 100% e il 5,5 per alcuni momenti di poca lucidità. Dimostra un atteggiamento positivo nonostante più volte venga alternata nei ruoli di opposto e banda; partecipa attivamente all’ottima finale con il Terranuova.
Claudia Masi. Voto 7: Anche qui il voto è una media tra l’8 dovuto agli ottimi progressi tecnici e mentali in fase di attacco e il 6 per una fase di battuta e ricezione un po’ sotto ai suoi standard; nel complesso risulta tra le migliori.
Martina Flori. Voto 7: Inizia la prima gara col freno a mano tirato, sbagliando più del solito; esce alla distanza ritrovando fiducia nel suoi colpi. Decisivo il suo ingresso nel terzo set della semifinale, è tra le migliori nella finale con il Terranuova.
Marta Placidi. Voto 7,5: Ottima giornata per il capitano, tre partite di buon livello in ogni fondamentale. E’ la migliore in campo nella finale sia in fase di battuta sia in fase di attacco; solleva meritatamente la coppa!
Beatrice Ceccherini. Voto 7,5: Migliore prestazione stagionale per la centrale numero 4; mette a terra un gran numero di palloni, e risulta un cliente molto ostico a muro. Ottima anche la sua finale.
Sofia Nocentini. Voto 6,5: Fa un po’ fatica a prendere le misure nella prima gara, poi cresce costantemente fino a giocare una buonissima finale soprattutto in fase di ricezione in un momento in cui il resto della squadra iniziava a sentire un po’ la fatica.
Priscilla Trama. Voto 6: In un ruolo che ha iniziato a provare da pochissimo tempo non sfigura affatto, dimostrando grande impegno e voglia di fare bene. Il lavoro inizia a dare i suoi frutti.
Forza OLIMPIA!!!!

 

Giacomo Raffa

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.