U16FB Uisp: Olimpia Poliri Bianca – Volley Club Etruria 3/2

Parziali: 25-21; 19-25; 17-25, 25-21; 15-9.

 

Olimpia Po.Li.Ri: Baldini, Bertoli, Bigi, Cacciamani, Caramitti, Carcassi, Galletti (K), Gianfaldoni, Giannelli, Pagliantini, Rispolano, Vergelli.

1°All.: Lazzari L.

 

Soffre un po’, ma alla fine vince, l’Olimpia Po.li.ri. contro l’Etruria Volley di Sesto Fiorentino. Le nostre ragazze raccolgono così la quinta vittoria in cinque partite, un ruolino di marcia inaspettato ma, per quanto visto finora, meritato! Le due squadre vivono entrambe fasi di alti e bassi, alternandosi al comando dei vari set, tanto che occorre il tie-break per stabilire la vincitrice. L’Olimpia, reduce da tre gare in cinque giorni, a momenti pecca un po’ di concentrazione e comincia ad accusare un po’ di stanchezza in quelle atlete che hanno giocato praticamente sempre, ma riesce comunque a mantenere la lucidità necessaria per chiudere a proprio favore l’interminabile partita, durata oltre due ore…
Di fronte aveva una squadra di buon livello, la migliore del girone (dopo l’Olimpia ovviamente…), che faceva cadere pochissime palle per terra e rilanciava quasi sempre l’azione in maniera ordinata e precisa, anche se con qualche errore di misura in attacco. Difficile avere la meglio di una squadra così, ma le ragazze di Lisa Lazzari ci sono riuscite, pur in formazione rimaneggiata (ancora indisponibile la capitana Martinuzzi, assente la Bonavita, in panchina ma indisponibile per attacco influenzale la Baldini) e sono scese in campo nel primo set con: Bigi, Gianfaldoni, Galletti, Cacciamani, Vergelli e Carcassi. L’avvio è stato equilibrato, con qualche piccolo allungo subito tamponato, ora dall’una ora dall’altra squadra, fino al 16 pari; in questa fase le sestesi commettono qualche errore di misura e consentono all’Olimpia di accumulare un paio di punti di vantaggio (22-20). Entra la Pagliantini e, con le sue battute, arrivano gli ultimi punti e il primo set è vinto! Nel secondo set rimangono in campo le stesse ragazze che hanno finito il primo e il punteggio sembra sorridere nettamente alle fiorentine, che si portano sul 10-4, ma le ospiti non si deprimono e recuperano, riagguantando l’Olimpia sul 14 pari e allungando poi decisamente, fino ad aggiudicarsi il secondo set col punteggio di 25-19. Non cambia volto alla partita l’ingresso di Caramitti e Rispolano nella parte finale. Nel terzo set l’unica novità è la Bertoli, per dare un po’ respiro alla Gianfaldoni e il punteggio sembra seguire lo stesso copione della seconda frazione: l’Olimpia va avanti fino al 10-4 poi l’Etruria si rifà sotto e raggiunge le locali sul 12-12, allunga fino al 16-12, subisce a sua volta il ritorno dell’Olimpia sul 16 pari e poi allunga decisamente andando a chiudere sul 25-17, grazie a un parziale di 13-5! Le cose si mettono male per le azzurre, stanche e sotto di un set, ma non tutto è perduto…
Infatti la quarta frazione (che vede in campo Bigi, Gianfaldoni, Cacciamani, Pagliantini, Galletti e Rispolano, con Giannelli subentrante a Galletti), si apre col solito equilibrio ma con un po’ di determinazione in più per le locali che, a partire dal 9 pari, allungano pian piano fino a vincere col punteggio di 25-21! Una faticaccia, ma anche una bella iniezione di fiducia in vista del quinto e decisivo set. Quinto set che si apre con un leggero vantaggio ospite (1-3) ma l’Olimpia non ci sta e raccoglie le ultime energie per evitare una sconfitta che andrebbe ad intaccare una settimana fantastica, nel campionato UISP, con due partite già vinte e questa ancora in ballo. Ecco dunque che le forze si moltiplicano, la testa è tutta sul campo e, davanti ad un pubblico diventato molto numeroso per l’arrivo in palestra delle due squadre che si affronteranno a seguire (le Under 17 di Firenze Volley e Robur Scandicci), le “bimbe” di Lisa vanno al cambio campo addirittura sull’8-4! Gli ultimi punti, pur molto sofferti, sono quasi una formalità, perchè le sestesi si fermano a 9 mentre le “olimpine” arrivano a 15 fra l’entusiasmo generale! Un urlo liberatorio e un occhio alla classifica, che ora sorride davvero all’Olimpia, prima con 13 punti in cinque gare alla fine del girone d’andata! Ora qualche giorno per ricaricare le batterie, prima di rituffarsi nel campionato Fipav, con l’impegno di mercoledì 21, di nuovo alla Verdi, contro le Sieci. FORZA OLIMPIA!

 

Sonia Nuzzi

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.