U16F Uisp: Montelupo Città della Ceramica – Olimpia PoLiRi 3/1

Parziali: 25-8; 20-25; 25-12; 26-24.

 

Olimpia Po.Li.Ri: Cammilli I. (K) (2), Tonno G., Conticelli E., Rossi R. (8), Pesci S. (4), Eclizietta N. (2), Donnini A. (1), Ciuffi D. (L), Murabito F. (L). N.e.: Puliatti A.

1°All.: Rafanelli M.

Montelupo C.d.C.: Madiai L. (K), Fossi A., Mastroberti E., Relli G., Puccida K., Maestrelli L., Lo Pomo V., Giacomelli M., Simonetti F. (L). N.e.: Bedini A., Gheri S.

1°All.: Martelli F.

Arb.: Cambi C.

 

Netta sconfitta per le atlete di Rafanelli nella lunga trasferta di Montelupo Fiorentino. Davanti una squadra solida che ha nella battuta il proprio punto di forza. La ricezione ospite, ancora piuttosto barcollante, è stata costantemente messa sotto pressione da battute tese e molto forti.
Inizio con Tonno in palleggio e Conticelli d’opposto, Cammilli e Rossi sono le bande con Pesci ed Eclizietta al centro. Come libero inizia Ciuffi. La piccola della squadra, però, soffre molto mentalmente quelle battute tese e potenti, non riesce ad esprimersi al meglio. Così come l’opposta Conticelli che non riesce a mettere a terra un pallone. Finisce 25 a 8, con le ospiti che non riescono a esprimere il proprio gioco, surclassate dalla potenza avversaria.
Nel secondo entra Donnini per Conticelli. Murabito preleva Ciuffi come libero. Il libero con la maglia rossa, seppur meno dotato tecnicamente, dimostra fin da subito molta vitalità e mobilità negli spostamenti, dando spesso fiducia in seconda linea, facendo sentire la propria presenza. Molti gli errori delle padrone di casa che permettono alle ospiti di mantenere un buon vantaggio e portare a casa il secondo set.
Nel terzo partono le medesime sei. I liberi tornano ad alternarsi come capita a tutte le partite, quindi è il turno di Ciuffi. Un altro set non giocato. Molti errori in ricezione e attacco portano la compagine fiorentina all’inevitabile declino e affossamento. Un 25 a 12 che lascia poco spazio agli alibi. Anche il cambio Conticelli per Donnini, per migliorare l’attacco, non sortisce alcun effetto.
Nel quarto iniziano sempre le solite, con Murabito libero titolare. Un parziale da cuori forti, coronarie messe a dura prova. Inizio alla pari, fino al 8 a 7 in favore delle ospiti. Successivamente break delle padrone di casa che raddoppiano i propri punti col turno di battuta di Mastroberti. Altro break, questa volta delle ospiti per riportare il punteggio sul 18 a 16 in favore di Montelupo. Costoro hanno il pregio di non mollare mai, continuano ad inanellare punti su punti. Le ospiti sembrano perdere la grinta che avevano ritrovato. Niente di più sbagliato. Rossi e Murabito in difesa iniziano ad essere dovunque, lasciando cadere ben poco. Pesci fa sentire la propria presenza a muro. Complici molti errori avversari, la vittoria del parziale torna in ballo. Le ospiti riescono a pareggiare sul 24, ma la rincorsa sembra averle debilitate oltre modo. Non riescono a compiere quell’ultimo passo che le avrebbe portate al punto sperato, e anche meritato. Finisce 26 a 24 una partita a tratti noiosa, ma anche divertente e colma di tensione, tra alti e bassi incredibili, sia da una parte che dall’altra.
Ottima la prestazione di Sofia Pesci al centro. Con l’assenza di Menzinger si è fatta carico di una buona dose di punti in attacco, sia davanti che dietro alla palleggiatrice. Buoni i segnali per il futuro anche da parte di Flavia Murabito. Il giovane libero ha dimostrato voglia di fare e molta mobilità. Ancora acerba la tecnica, poca esperienza, ma sicuramente notevoli passi avanti.
L’ultima giornata vedrà le ragazze di mister Rafanelli e mister Facchini impegnate in trasferta sul difficile campo del PGS Florentia, giovedì 16 maggio alle ore 19:30. FORZA OLIMPIA!!!

 

Marco Rafanelli

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.