U16F Playoff: Olimpia PoLiRi Blu – Ariete Prato Volley Project 0/3

U16FBLUParziali: 21-25; 21-25; 13-25.

Olimpia Poliri Blu: Albino Alice (17), Argenti Elena (7), Ballerini Viola (2), Bechi Ginevra (27 L2), Cecchi Laura (25), Ciabilli Viola (4), Donnini Federica (3 L1), Golfieri Veronica (K 5), Mariotti Matilde (12), Ricciarelli Debora (8), Savoi Serena (1), Spataro Diletta (9), Stefanizzi Giulia (23). 1°All. Pugliese, 2°All. Volpini.

 

Firenze – L’under 16 blu esce a testa alta dai quarti di finale dei play off, pur sconfitta in casa dall’Ariete Prato Volley.

under 16
Il saluto iniziale nella gara ritorno Playoff U16F

Partiamo in P3 con Ricciarelli Argenti alzatore opposto, Mariotti Savoi diagonale di posto 4, Cecchi Golfieri centrali e Donnini libero. Davvero bella la prima frazione di gioco, con le nostre beniamine che affrontano senza paura le avversarie giocando bene tutti i palloni: seconda linea reattiva da subito sulle battute e sugli attacchi pratesi, due fantastici muri punto della nostra banda ed è l’Ariete Volley a chiamare tempo sul 5 a 2 per noi; scambi lunghi e tirati, con la palla che sembra non voler cadere mai, belle schiacciate da entrambe le parti e massimo vantaggio a + 4 sul 13a 9, con nuovo tempo chiamato dal tecnico avversario, purtroppo efficace. Break per l’Ariete Volley, 14 12, ora noi, ora loro, tensione alle stelle, qualche errore in battuta e parità: 16 17 18 pari, poi le avversarie sfruttano la maggior esperienza e ci castigano con due veloci pallonetti, che cadono desolatamente a terra in zona 2; entra Spataro per Mariotti sul 19 a 20, ancora qualche scambio e nostro tempo sul 20 a 23: pallonetto che resta tra le mani del muro avversario, 21 a 23 e palla a noi per la possibile rimonta; purtroppo la battuta non passa, e l’Ariete va a battere per il set point forzando sul nostro schiacciatore che non trattiene la ricezione, immediata la rasoiata avversaria per il 21 a 25 finale. Parziale davvero troppo severo, perché l’under 16 ha giocato meglio delle pratesi, meritando la vittoria, sfuggita nel finale solo grazie purtroppo ad alcune giocate isolate.


Definita ormai la qualificazione ai regionali, entrambi i tecnici cambiano le formazioni: Ciabilli Argenti alzatore opposto, Mariotti Spataro bande, Cecchi Golfieri centrali e Bechi libero. Partenza equilibrata, caratterizzata da alcuni buoni colpi alternati da errori da entrambe le parti; 1 pari, 3 pari, 5 pari, battuta avversaria in rete, buoni invece i nostri attacchi e 8 a 5 per noi; reazione dell’Ariete e momento di black out dell’Olimpia che, nonostante il tempo di Pugliese sull’8 a 11 e il cambio dello schiacciatore sull’8 a 12, subisce un parziale di 9 punti! Ripartiamo sull’8 a 14 con il cambio della diagonale opposto palleggiatore; piazziamo qualche schiacciata e torniamo a – 3; purtroppo non riusciamo ad approfittare di un fallo sanzionato all’Ariete e scivoliamo a – 4; rientra Mariotti per Savoi sul 16 a 20, le pratesi sembrano rilassarsi un po’ e sparano a rete tre attacchi; nuovo cambio di diagonale sul 21 a 24, con Ciabilli che entra in battuta, ma l’Ariete chiude con identico parziale di 21 a 25 anche il secondo set stampando il nostro schiacciatore.

Mariotti Savoi bande, Ciabilli Argenti alzatore opposto, Cecchi Golfieri centrali e Bechi libero: l’Ariete domina la seconda parte del set, dopo un avvio stentato con due errori diretti e una battuta in rete per il 4 a 2 per noi; di nuovo pari sul 4 a 4, 6 a 6, 7 a 7; tocca a noi infilare qualche errore di troppo in seconda linea e subire un parziale di 5 punti; cambio dell’alzatore sul 7 a 11 con ingresso di Ricciarelli; l’Ariete sbaglia battuta e noi rispondiamo con un fantastico ace del nostro centrale e ci riportiamo a -2; tempo chiamato da Pugliese sul 10 a 14; punto noi, punto loro e 12 a 15, poi purtroppo il nostro gioco perde di lucidità; nuovo cambio di alzatore sul 12 a 17 con Ciabilli, ma l’Ariete dilaga, rifilandoci un parziale di 7 punti sino al 12 a 22. C’è ancora tempo per qualche cambio e qualche azione spettacolare, ma chiudiamo 13 a 25 tra gli applausi del pubblico, che ha sostenuto fino in fondo le azzurrine.

Ancora complimenti all’under 16 blu per questo bel cammino nei play off, dove ogni giocatrice ha saputo tirar fuori i propri colpi migliori a beneficio di tutta la squadra: brave ragazze!!!!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.