U16F: Olimpia PoLiRi – Euroripoli Rossa 3/1

u16fParziali: 24/26 25/16 25/23 25/16.

Arbitro: Gatì Giacomo.

Olimpia Poliri: Antinori, Azas, Barillaro (L), Batacchi, Cheloni, Clemente (K), Ghiandelli, Salamone, Sassi, Spataro, Stanganini. All.Amante.

Euroripoli Rossa: Anichini (L1), Benedetti, Blasi (K), Burroni, Catelani, Di Gennaro, Lanza, Mazzanti, Pacini, Puliti, Restivo, Rogai, Tordi (L2). All.Postiglione.

Firenze – Ottava vittoria (su 8 partite) per la 16 Blu di Amante/Filippini, questa volta contro l’Euroripoli Rossa 3° forza del girone.

Non é stata una gara semplice per le nostre ragazze partite con Clemente al palleggio, Sassi e Ghiandelli bande, Spataro opposto, Stanganini e Batacchi centrali e Barillaro libero, che nel primo set, dopo un buon avvio (in vantaggio 16-10), si sono progressivamente spente, permettendo alle avversarie prima l’aggancio (17 pari) e poi il sorpasso in volata 24-26.

Perso il primo set, anche il secondo (che ha visto l’ingresso in campo di Cheloni e Antinori) é iniziato male, con l’Euroripoli in vantaggio nella prima frazione di set. A quel punto le nostre atlete hanno preso in mano il pallino e d’imperio hanno superato le avversarie, chiudendo di slancio e in scioltezza il set con il punteggio di 25-16.

Confermata la formazione del 2° set, l’inizio del terzo set é stato ancora problematico visto che un avvio tutto in salita ha permesso all’Euroripoli di issarsi fino al 22-16, dando l’impressione di aver ipotecato definitivamente il parziale ! A quel punto, con il rientro sul terreno di gioco della Spataro, l’Olimpia ha ingranato la battuta, inanellando 8 punti di seguito, portandosi prima sul 24-22 e chiudendo subito dopo sul 25-23.

Il quarto e ultimo parziale é proseguito con le due squadre attaccate nel punteggio fino a metà circa del set quando le nostre sono riuscite a piazzare tre allunghi nei propri turni di battuta (13-11, 18-14, 22-15) non sbagliando quasi più nulla e chiudendo in modo netto sul 25-16.

Che dire, prestazione non brillante delle nostre ragazze, con alcuni errori di troppo in ricezione, soprattutto nei set più combattuti, e alcuni passaggi a vuoto frutto, probabilmente, di una concentrazione non al massimo. Di positivo ci sono stati: la reazione nel terzo set (che ha portato a correggere una situazione quasi disperata) e i pochi errori commessi nei due set chiusi con un punteggio piuttosto netto.

Con questo risultato, comunque, le nostre ragazze hanno messo una seria ipoteca sul primo posto nel girone, avendo accumulato 6 punti di vantaggio sulla Robur, seconda in classifica, alla quale andremo a rendere visita nell’ultima giornata di campionato il 21 dicembre.

Per il momento sotto con il Galluzzo mercoledì prossimo 23 novembre alle ore 21.00 presso la palestra Papini.

Forza Olimpia!

Rispondi