U16F Fipav: Rifredi 2000 – Olimpia Po.Li.Ri. 3/2

Parziali: 25-27; 25-22; 25-12, 14-25, 15-13.

 

Olimpia Po.Li.Ri: Bertoli, Bigi, Bonavita (L), Cacciamani, Caramitti, Carcassi, Galletti, Gianfaldoni, Giannelli (L), Martinuzzi (K), Pagliantini, Rispolano, Vergelli.

1°All.: Cosimo Becucci.

2°All.: Lisa Lazzari.

 

Derby di ritorno in casa Rifredi per l’Olimpia Po.li.ri., che sta disputando un’ottima seconda fase di campionato e, Montelupo a parte (squadra di caratura decisamente elevata), può giocarsela con tutte le altre senza timori. Rifredi compreso, che fino a qualche tempo fa sembrava di livello superiore ma ultimamente, grazie ai frutti del gran lavoro svolto dai “coach” Cosimo e Lisa, è assolutamente alla portata. La riprova mercoledì sera, al termine di una partita intensa, terminata solo al tie-break, dopo oltre due ore di scambi sul parquet della “Rosai”.
Si è capito fin dall’inizio che le forze in campo erano pressochè equivalenti; infatti, dopo una fase iniziale di leggero ma costante predominio dell’Olimpia, fino al massimo vantaggio di +7 ottenuto sul 15-8, le locali (poco precise in battuta e nella misura degli attacchi) hanno rosicchiato punto su punto fino a portarsi in parità sul 20-20 per poi procedere appaiate fino al 25 pari. Sul 26-25 un ace ha rotto gli indugi, consegnando il primo set nelle mani delle ospiti!
La seconda frazione, dopo un iniziale vantaggio delle locali, ha visto l’Olimpia avanti fino al 19-18 poi il Rifredi si è rifatto sotto, cominciando un lento ma costante allungo fino a chiudere il set sul 25-22.
Nel terzo set si parte da 1-0 per l’Olimpia… Non si tratta di un errore del tabellone, ma di una decisione dell’arbitro, che assegna un cartellino giallo al Rifredi e un punto all’Olimpia, per comportamento irregolare nella fase finale del set precedente. Una decisione che lascia tutti un po’ sorpresi ma ineccepibile dal punto di vista tecnico. Il Rifredi, punto nell’orgoglio, comincia a macinare punti concedendo pochissimo alle avversarie e chiude velocemente sul 25-12. Potrebbe rappresentare un duro colpo per le nostre ragazze, che invece nel quarto set sfoderano una gran reazione, rendendo pan per focaccia alle avversarie, tanto che il set si chiude piuttosto velocemente con un eloquente 25-14!
Si va al quinto, le forze cominciano a calare, ma il match rimane avvincente. Lieve vantaggio Olimpia (4-1), primo aggancio del Rifredi (4-4); nuovo allungo dell’Olimpia (7-4) e nuovo pari del Rifredi (7-7) che va al cambio campo in vantaggio di 1 punto. I punti di vantaggio diventano 4 per le padrone di casa, che si portano sul 14-10. Ma non è finita. Il grande carattere dell’Olimpia porta le ragazze di Cosimo e Lisa ad un passo dall’aggancio (13-14) ma una “veloce” della centrale (colpo messo in mostra in più occasioni in questo match) porta al Rifredi il quindicesimo punto del set e la vittoria globale.
Peccato per il punteggio, ma un punto in più o in meno non può cambiare l’opinione su un match lungo, snervante ma ben giocato dalle nostre ragazze, che si confermano in continuo progresso e sanno tener testa ad ogni situazione con grande equilibrio.
Prossimo appuntamento: mercoledì 24 ore 21.15 “PalaVerdi” contro il San Giusto le Bagnese!
Prima di chiudere, come sempre, un grande… FORZA OLIMPIA!!!

 

Sonia Nuzzi

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.