U16F Fipav: Olimpia PoLiRi Blu – Volley Club Sestese 3/2

U16FBLU

Parziali: 25-22; 23-25; 14-25; 25-17; 15-13.

Olimpia Poliri: Albino Alice, Argenti Elena, Bechi Ginevra (L2), Cecchi Laura, Ciabilli Viola, Donnini Federica (L1), Golfieri Veronica (K), Mariotti Matilde, Mei Michelle, Ricciarelli Debora, Savoi Serena, Spataro Diletta, Stefanizzi Giulia. All. Pugliese, 2° All. Volpini.

Firenze – L’under 16 blu vince e convince contro la Sestese, seconda in classifica, dopo una lunga partita finita al tie break. Partiamo in battuta con Spataro e Savoi diagonale di posto 4, Argenti e Ricciarelli asse opposto palleggiatore, Cecchi e Mei centrali coadiuvate dal libero Donnini. Le ragazze scendono in campo grintose e chiudono in positivo i primi scambi: 5 a 1 per noi!! Ma la Sestese non ci sta e recupera punto su punto portandosi sul 10 pari; sul 14 pari sfruttiamo al meglio il turno di battuta, e riusciamo a mantenere 3 punti di vantaggio fino alla fine, nonostante i due tempi chiamati dal mister avversario sul 18 a 21 e sul 20 a 23, sempre efficaci nel farci sbagliare la battuta! Chiudiamo 25 a 22: davvero bella la prestazione di tutte le atlete in campo. Nella seconda frazione di gioco la Sestese si ripresenta molto più decisa, e riesce a finalizzare meglio il proprio gioco: passano pochi minuti e siamo sotto 8 a 3, pesa come un macigno un ace in battuta propiziato dal net. Pugliese chiama tempo, ma le nostre ragazze subiscono la velocità e l’efficacia della linea di attacco avversaria, e restano inchiodate a 4 punti. L’esito della partita sembra scontato, ma ci riavviciniamo sull’11 a 14, per tornare a -7 sul 16 a 23; l’under 16 dimostra però un gran cuore e non molla la presa, recuperando pallone su pallone e minando le certezze sestesi con un buon turno di battuta e un “cappottino” di 7 punti. Il pubblico, che alterna entusiasmo, terrore puro, stupore… perde la voce sul 23 pari. La Sestese va in battuta per il set point: giocatrici e pubblico trattengono il respiro… Ancora un fortunoso net in battuta consente alle avversarie di vincere il secondo set e lascia le nostre beniamine impietrite. Nella terza frazione confermato ancora il sestetto di partenza, ma la squadra appare stanca e accusa il colpo di fine set; il gioco è lento e prevedibile, si sviluppa solo verso posto 4, gli attacchi e le difese non sono efficaci… La Sestese vola a + 7. Pugliese sul 3 a 10 prova a cambiare le carte in tavola sostituendo l’alzatore; l’under 16 continua a soffrire le schiacciate e le veloci delle avversarie; sul 6 a 16 il nostro mister cambia anche lo schiacciatore di posto 1, ma il set è segnato e perdiamo 14 a 25. Onore e merito alle nostre avversarie, alla fantasia e alla dinamicità del loro gioco. Immediato il nostro riscatto nel set successivo: Pugliese richiama il sestetto iniziale, tranne che per il posto 4 (Golfieri per Spataro). Reazione d’orgoglio e battaglia punto su punto per tutta la prima parte del set. Le ragazze Olimpia lottano su ogni pallone, recuperano palle impossibili, trovano nuove linee d’attacco. Il pubblico è estasiato per la bella prestazione della squadra che decolla e lascia la Sestese a 17. Pochi istanti e le ragazze tornano in campo per il tie break. Siamo sempre sotto per i primi scambi; la Sestese sul 6 a 9 sbaglia la battuta e torniamo a -2. Le ragazze raccolgono le ultime energie: 11 a 11 pari, ora noi, ora loro, di nuovo 13 pari, cori e urla Olimpia Olimpia per il definitivo 15 a 13 per noi! Che partita!!

Instant replay: assegnato come al solito al colpo più spettacolare, per Spataro, che richiamata in campo in battuta a fine tie break, sul 13 pari, fredda le avversarie con due fantastiche battute in salto.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.