U16F Fipav: Olimpia PoLiRi Blu – Sancat 3/0

U16FBLU

Parziali: 25-12; 25-9; 25-20

 

Olimpia Poliri: Albino Alice (17), Argenti Elena (7), Ballerini Viola (2), Bechi Ginevra (27 L2), Cecchi Laura (25), Ciabilli Viola (4), Donnini Federica (3 L1), Golfieri Veronica (K 5), Mariotti Matilde (12), Mei Michelle (21), Ricciarelli Debora (8), Savoi Serena (1), Spataro Diletta (9).

 

L’under 16 blu chiude un ottimo girone di andata con un netto 3 a 0 alla Sancat, fanalino di coda. Il sestetto iniziale parte subito bene, mantenendo sempre a distanza di sicurezza le avversarie; Ballerini sfrutta al meglio il turno di battuta, consentendo all’Olimpia di allungare; qualche nostra imprecisione in difesa e 3 errori in attacco permettono alla Sancat di passare in doppia cifra, ma il primo set termina 25 a 12. Anche il secondo set scorre via veloce: Pugliese cambia diagonale d’attacco, alzatore e libero, ma sembra lo stesso film, con Savoi in battuta che frantuma la difesa delle avversarie; sono passati solo pochi minuti e la Sancat è costretta a chiamare tempo sul 7 a 0. Da segnalare il rientro effettivo in campo del nostro capitano Golfieri, reduce da un lungo infortunio. Le ragazze abbassano un po’ la guardia, ma Pugliese chiama tempo e le riconduce all’ordine; l’Olimpia gioca in scioltezza e chiude la seconda frazione di gioco 25 a 9. Non esaltante per la folta schiera di tifosi, ormai abituati al meglio, l’ultimo set. Confermati i centrali e la diagonale d’attacco, l’under 16 rientra in campo con un nuovo asse opposto palleggiatore. Purtroppo, dopo qualche scambio, la partita cambia volto: il gioco delle ragazze è disordinato, emergono incertezze sulla posizione da occupare in campo, gli errori diretti aumentano in attacco e in particolar modo in difesa, con diversi palloni che cadono a terra. Pugliese alterna i centrali e palleggiatore e opposto. La Sancat ringrazia per i regali e si porta a -2, sul 18 a 16, quando il nostro tecnico interviene chiamando tempo. Nella seconda parte del set ancora qualche brivido, malgrado le tante palle in rete delle nostre avversarie, ma alla fine il pubblico esulta per un meritato 25 a 20. Brave a tutte per essere riuscite a reagire alla “crisi”, regalando ai tifosi un’altra vittoria.

Instant replay : Ciabilli nel terzo set, in un momento di confusione tra le proprie compagne, arpiona una difesa non impeccabile inventando un preciso pallonetto nel centro del campo avversario: puntone!!!

Prossima settimana di nuovo in casa, con striscioni e cori da stadio per sostenere i nostri colori e acciuffare in uno scontro diretto la seconda in classifica, la Sestese, a sole 3 lunghezze dal team Pugliese-Volpini.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.