U15F Uisp: ASD Volley Club Le Signe – Olimpia PoLiRi Blu 3/0

Parziali: 25-20; 25-17; 25-23.

 

Olimpia Po.Li.Ri: Bonciani M., Giovannetti E., Leoni E. (K), Masini M., Moricca F., Pacini R., Ranieri C., Sperduto S. (L).

1°All.: Giacomo Raffa.

2°All.: Lorenzo Librio.

 

Ultimo incontro del campionato per le ragazze di Giacomo Raffa, che, decimate dagli infortuni continui (solo 8 le atlete a disposizione e non tutte in perfette condizioni fisiche !) cedono di fronte alle atlete delle Signe per 3-0, mantenendo il quarto posto in classifica con 31 punti, risultato comunque apprezzabile e che fotografa i continui miglioramenti delle atlete che giocano insieme da soli 2 anni.
Gli infortuni fiaccano sia fisicamente che psicologicamente la squadra bianco azzurra che scende in campo presso la palestra della Scuola Media Paoli: dopo un iniziale vantaggio, l’Olimpia perde progressivamente terreno rispetto alle avversarie andando sotto di ben 8 punti; le ragazze di Raffa palesano le solite incertezze in difesa, perdono la concentrazione ed il morale e non riescono ad essere efficaci in attacco. Dopo il time out chiamato dall’allenatore, le ragazze sembrano scuotersi e, grazie ad una serie di battute positive effettuate dal capitano, si riportano sotto fino al 22-20, poi 3 errori in difesa fanno sì che il set si chiuda con il punteggio di 25-20 per le avversarie, che si dimostrano più ordinate nella copertura del campo e capaci di sfruttare i nostri punti deboli in difesa.
Nel secondo set le atlete in maglia bianco azzurra si mantengono inizialmente in partita, poi il maggior ordine in difesa e la voglia di provare ad attaccare qualsiasi palla mostrate dalle tenaci avversarie fiaccano le nostre atlete, che non hanno fiducia nelle proprie capacità: le carenze in difesa, un attacco spuntato e l’impossibilità per Raffa di dare respiro a chi sta giocando sono fattori che fanno sì che anche il secondo a favore delle Signe per 25-17 (complici anche i 5 errori in battuta contro i soli 2 delle avversarie). Nel terzo set però le ragazze dell’Olimpia scendono in campo con maggior grinta e dopo essere andate sotto, riprendono più volte le avversarie, che cercano di distaccarle e lottano punto su punto fino al 22-22. Poi alcune battute non ben ricevute e qualche non corretta interpretazione del gioco da parte delle ragazze di Giacomo Raffa condannano ad una sconfitta per 25 a 23. Nonostante la sconfitta con un rotondo 3 a 0 che non ammette replica, dobbiamo fare i complimenti alle atlete dell’Olimpia che con sacrificio hanno ignorato i malanni che le affliggevano e onorato una bella partita. Devono andare avanti a testa alta, consapevoli che le partite si possono anche perdere ma non si deve mai perdere lo spirito, la voglia di giocare e di provarci sempre. Sicuramente le Signe ci hanno insegnato come si deve giocare in difesa, con quella concentrazione che permette di anticipare le giocate. Sarà una lezione da metabolizzare nei prossimi allenamenti e da provare in campo nelle prossime partite. Adesso ci attende un confronto più provante con delle squadre fisicamente più avanti di noi. E la strada della nostra crescita continua! Prossimo incontro Lunedì 10 Marzo alle ore 20, contro le atlete della Polisportiva S. Quirico, presso la palestra della scuola elementare Don Milani a Firenze. FORZA OLIMPIA!!!

 

Patrizia Brocchi

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.