U13F Uisp: Pall.Impruneta – Olimpia Po.Li.Ri. 3/0

 

Parziali: 25/20; 25/13; 25/14.

 

GS Olimpia Po.Li.Ri.: Bonavita (K), Bertoli, Bianchini, Bottai, Caldini, Galeota, Giannelli, Gutierrez, Lazzeri, Niang, Rispolano, Tardino.

1°All.: Rafanelli.

 

Altra occasione persa per le giovani dell’Olimpia. Altra sconfitta pesante, apparentemente in maniera netta e inequivocabile. Solo apparentemente, guardando il punteggio, può sembrare che le nostre atlete abbiano partecipato come spettatrici a questo match al Palazzetto Comunale dell’Impruneta in questa domenica mattina.
La formazione schierata nel primo set vede in campo le tre alzatrici Giannelli, Gutierrez e Tardino, supportate da Rispolano, Bottai e la capitana odierna Bonavita. La partenza non è delle migliori per le atlete ospiti, tant’è che il primo time-out viene chiesto sul punteggio di 7 a 2 per le padrone di casa. Dopo di questo la partita sembra ritrovare stabilità, le ospiti arrivano in vantaggio, ma sembrano soffrire di vertigini e non riescono a prendere il volo, fino a giungere sul 12 pari. Le bianco-verdi prendono il largo in maniera assurda, tre errori di fila delle nostre giocatrici e l’allenatore è costretto a chiamare il secondo time-out. Partita stabile fino al 21 a 20. Poi le padrone di casa prendono gli ultimi 4 punti vincenti e si aggiudicano il primo parziale. Nel secondo set subentra Lazzeri per una spenta Rispolano. La cosa non migliora, anzi sembra che le altre si spengano a turno. Bonavita esce per Bertoli, onde migliorare la fase di attacco della nostra squadra. Galeota subentra a Bottai in declino rispetto a un ottimo primo set. Il predominio delle ospitanti rimane tale quale a prima. Appena Bertoli torna in seconda linea rientra Bonavita, ma non migliora l’andamento. Il secondo parziale si conclude con un seccante 25 a 13. Nel terzo set rimangono in campo le tre alzatrici Giannelli, Gutierrez e Tardino, supportate dalla capitana Bonavita, Bianchini e Caldini. Le padrone di casa non mostrano subito il proprio predominio, difatti il cambio campo avviene sul 13 a 9 per le bianco-verdi. Il set, comunque, si conclude sul 25 a 14, che non rispecchia a pieno i valori espressi in campo.
Nessuna di queste ragazze meritava una sconfitta così schiacciante, purtroppo l’esperienza è poca, la paura è tanta. Una volta che il timore delle avversarie, del pallone, della rete sarà superato molte compagini avranno paura dell’Olimpia PO.LI.RI.

 

Marco Rafanelli

 

Prossimo impegno: Olimpia PO.LI.RI. – Pall.Tavarnelle, Sabato 04 Giugno, 18:00, Rodari.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.