Serie C: Olimpia Po.Li.Ri. – Mugello Petroli Volley Rufina 3/0

G.S. OLIMPIA PO.LI.RI. – MUGELLO PETROLI VOLLEY RUFINA 0-3
(25-23 / 25-20 / 25-22)

 

G.S. OLIMPIA PO.LI.RI.: Bigi (6), Cafaggi, Cantinelli (11), Cavallucci (5), Galiulo (16), Lotti (11), Luccianti, Mitti (5), Pianigiani (3), Vigilucci (L), Degli Innocenti (K). All. Andrea Prosperi

MUGELLO PETROLI VOLLEY RUFINA: Corti, Curzoli, Franco, galanti, Meli D., Meli G, Rossi, Sguazzini (K), Tatini, Tofani, Margheri (L1), Casalini (L2). All.Simone Ricciolini

 

 

Dopo la sconfitta subita con lo Scarperia immediato ritorno alla vittoria per l’Olimpia tra le mura amiche del PalaMattioli. Per la squadra di Prosperi il match è sembrato sempre sotto controllo, persino nei momenti di difficoltà quando gli ospiti sono stati avanti anche di tre-quattro punti. Nel primo set il Mugello parte avanti fino al 6-2 su battuta del capitano Sguazzini; quasi subito però è ripreso e superato dai padroni di casa, a loro volta in vantaggio fino al 10-7. Gli ospiti però resistono, riprendono l’Olimpia e passano davanti a loro volta per essere poi ripresi sul 19-19. Un attacco vincente porta avanti l’Olimpia ma Mitti sbaglia il servizio e le squadre si ritrovano in parità. Sul 21 pari Prosperi decide il cambio di regia e Cavallucci entra la posto di Pianigiani. Fasi alterne fino a che l’Olimpia raggiunge il 24-23 con un attacco vincente di Lotti e poi gli ospiti consegnano il set all’Olimpia con un fallo di palleggio che l’attento arbitro Pelacani non ha potuto fare a meno di fischiare. Per il secondo set Prosperi conferma la formazione che ha terminato il primo. Il Mugello parte avanti come nel primo set, ma viene ripreso sul 5 pari. Inizia una fase con punteggio altalenante con l’Olimpia quasi sempre avanti fino a chiudere abbastanza facilmente per 25-20. In questo set buonissime percentuali in attacco per Lotti e Galiulo e anche per i centrali Bigi e Mitti. Nel terzo parziale il Mugello tenta disperatamente di resistere e si porta avanti anche nel punteggio (5-1, 14-12, 16-14, 22-18). Ma l’Olimpia non da mai l’impressione di mollare, resiste e pareggia il conto sul 22-22, grazie anche a un riuscito doppio cambio Cavallucci/Luccianti, Galiulo/Pianigiani. Un attacco vincente e i Prosperi’s boys passano ancora una volta davanti; poi sono gli ospiti a sbagliare due attacchi consecutivi consegnando set e incontro ai padroni di casa. La squadra di Prosperi ha messo in mostra un’ottima forma, dimostrandosi compagine di buon livello: buona la regia sia con Pianigiani che con Cavallucci, buonissimo l’attacco sia con l’opposto Galiulo che con le bande Lotti e Cantinelli e i centrali Mitti e Bigi, grande tranquillità in ricezione, in particolare con il libero Vigilucci. In casa del Mugello buona prestazione oltre che di capitan Sguazzini anche del giovane Galanti.

 

Ufficio Stampa

Rispondi