Serie C: l’Olimpia si ferma a Poggibonsi

PUTSCH MENICONI – OLIMPIA PO.LI.RI. 3-2
(19-25 / 25-19 / 26-24 / 24-26 / 15-13)

 

PUTSCH MENICONI: Berrettini, Bruchi, Burresi, Cinotti, Corzani, Gasparri, Belli (K), Giolli, Lezzi (L), Malcuori, Masi, Mecacci (L2), Ravenni. All. Tordini.

 

OLIMPIA PO.LI.RI.: Cavallucci, Bigi (10), Pianigiani (7), Ferlito, Cantinelli (13), Vigilucci (L), Degli Innocenti (K), Galiulo (20), Malyutin (7), Luccianti, Lotti (13), Mitti (3). All. Prosperi.

 

Combattuto match a Poggibonsi fra il Putsch Meniconi e gli ospiti dell’Olimpia Po.Li.Ri.: alla fine l’hanno spuntata i padroni di casa al termine di un tie-break molto equilibrato. Il Putsch aveva iniziato la partita con decisione, arrivando a condurre 10/7 nel primo set, ma gli ospiti gli avevano subito ripresi sul 10 pari e superati con decisione grazie anche ai numerosi errori commessi dagli attaccanti della squadra di casa. I ragazzi di Prosperi chiudevano il set senza grandi difficoltà. A parti invertite il secondo parziale, con i fiorentini incapaci di opporsi con efficacia al gioco avversario, sempre impegnati a rincorrere fino a che, quasi arrivati alla meta, sbagliavano battuta sul 18-19 e lasciavano via libera al Putsch che chiudeva agilmente il set pareggiando il conto. Combattutissimi il terzo e quarto parziale, chiusi entrambi con il punteggio di 26-24 e vinti rispettivamente prima dai padroni di casa, poi dagli ospiti. Entrambe le formazioni hanno avuto momenti di buon gioco alternati però da fasi in cui venivano commessi numerosi errori, sia in attacco che in ricezione. Il tie-break vede le due squadre combattere punto a punto fino alla fine, ma la differenza la fanno gli errori grossolani dei giocatori ospiti nei momenti topici del set, regalando in pratica la vittoria ai ragazzi del Poggibonsi. Per il Putsch in evidenza l’opposto Masi che ha messo in terra un gran numero di palloni; nell’Olimpia da citare i 20 punti di Galiulo, molto efficace ma anche molto falloso in momenti delicati del match. Adesso il Po.Li.Ri. deve rimettersi in carreggiata e giocare come ha fatto nelle partite precedenti, a partire dalla sfida casalinga sabato prossimo con la Sales.

 

Ufficio Stampa

Immagini collegate:

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.