Resoconto Final Four U16M

Finalmente è arrivato il giorno, dopo le fatiche e i sacrifici fatti durante gli ultimi 3 mesi, con la preparazione atletica i suoi esercizi di fisico e gradoni, gli allenamenti e le partite in trasferta, i tornei, fino ad arrivare ai playoff: la conquista delle finali.

Programma semplice: la mattina si inizia con le semifinali e a seguire il pomeriggio le finali, tutto in un giorno, tutto il lavoro svolto in palestra si concentra in due partite.

Tutte e 4 le finaliste accederanno alla fase regionale, ma le prime due salteranno la prima fase dei concentramenti, passando direttamente a quella a gironi.

Le quattro squadre sono Avis Volley Pistoia, Virtus Poggibonsi, Volley Prato e Firenze Volley.

L’avversaria della semifinale è Avis Volley Pistoia, prima classificata dell’altro girone: squadra unita, limita al minimo l’errore e che prima di far cadere a terra il pallone le prova tutte. La settimana prima è impostata proprio su questo, sull’avere pazienza e di non voler chiudere il punto ad ogni costo. La pazienza ci ripaga, ma soprattutto la capacità della gestione dell’errore ci porta ad ottenere la vittoria e quindi il pass per la finale. Ottima prestazione di Baldazzi in ricezione e di Fantappié in attacco dal centro e a muro. Molto buono anche il reparto attaccanti: Ciarpaglini e Arena gestiscono le alzate in modo perfetto, Nuti e Rigacci fanno 15 punti a testa e lo stesso Arena non è da meno con ben 14 punti.

Archiviata la semifinale, la testa è già al pomeriggio, per la finalissima.

Pranzo veloce (organizzato dalla Rinascita Volley Firenze, che ringraziamo della disponibilità) e poi riposo. Convocazione per le 16 nello spogliatoio. La tensione è palpabile. Le ultime indicazione dell’allenatore sulla partita e si entra in palestra, pronti alla sfida. Durante il riscaldamento le tribune si riempiono velocemente, e il tifo si inizia a sentire. Fischio dell’arbitro e, come ogni finale che si rispetti, presentazione delle squadre e delle sue componenti. Ormai il clima si scalda, ed entrambe le finaliste scalpitano per entrare in campo.

La partita è un’autentica battaglia, entrambe le compagini danno tutto su ogni pallone, per guadagnare quel punto ad ogni costo, i primi 3 set sono giocati punto punto: nessuna delle due squadre vuole regalare nulla.

Nel quarto però i nostri hanno un calo, forse appagati dalla prestazione precedente, credendo di avere ormai in pugno la vittoria. Ma i ragazzi di Prato non sono per niente vinti, anzi. Questo 4° set è la loro ultima possibilità per riaprire la partita e non si lasciano sfuggire questa occasione per pareggiare e poter andare a giocarsi il tutto per tutto nel quinto set. Parziale a senso unico per Prato, che vede un Nincheri inarrestabile in attacco e in battuta (chiuderà la partita con 32 punti personali).

Adesso c’è bisogno di una scossa, di ritrovare quella fiducia in sé stessi, ma soprattutto nel proprio compagno che ci ha caratterizzato finora. L’allenatore, e anche il capitano, trovano le parole giuste per far tornare fuori la grinta, e la squadra torna in campo, unita. Un tie-break impeccabile: difese rocambolesche di Pacini, bellissime giocate di Arena che fa perdere la bussola ai giocatori di Prato con le sue alzate, lasciando gioco facile ai propri attaccanti con muro a 1 e addirittura a zero. Importante anche la scelta sull’ultimo punto con capitan Baldazzi che chiude la partita con un primo tempo:

FIRENZE VOLLEY È CAMPIONE TERRITORIALE!

Rigacci e Nuti sono inarrestabili in attacco, che insieme raggiungono quota 40 punti. Grande prestazione anche di Ciarpaglini, che non solo in regia amministra in modo impeccabile il gioco, ma con astuzia e precisione mette giù palloni importanti che fanno morale.

Bellissima cornice di pubblico a rendere ancora più spettacolare questa partita e questo traguardo.

Prima di chiudere vorrei fare i complimenti ai ragazzi, che con costanza e impegno sono venuti in palestra, migliorando sia tecnicamente e riuscendo ad amalgamarsi come una vera squadra che lavora verso lo stesso obiettivo, perché è vero che si gioca in 6, ma ci si allena, ci si crede, ci si dispera e si festeggia in 13, insieme. Tutti sono importanti, nessuno è indispensabile.

“Con il talento si vincono le partite, ma è con il lavoro di squadra e l’intelligenza che si vincono i campionati.” ~ M.J.

Poi al gruppo dei genitori, un’altra autentica squadra, che con cuore e passione seguono i propri figli e non solo, partecipano attivamente.

Vorrei ringraziare Serena, che si è resa disponibile per organizzare e gestire gli aspetti più burocratici e Franco per essermi stato fianco a fianco in panchina, condividendo con me la sua esperienza.

E grazie ad Andrea e a questi ultimi anni passati in palestra insieme, nei quali sto davvero imparando tanto sull’aspetto tecnico e morale, e spero che in futuro possa riuscire a trasmettere anche io questa passione.

Infine, grazie a questi ragazzi e alle belle emozioni che ci hanno fatto vivere…e che non siano le ultime!

Ci vediamo al regionale!

Guido

 

Semifinale

Avis Volley Pistoia – Firenze Volley Rossa: 0-3 (Parziali 19/25, 8/25, 19/25)

Avis Volley Pistoia: Alamanni Matteo, Corsini Giulio, Gualtierotti Andrea, Inguscio Antonio (L), Luchetti (K), Marini Francesco, Nesti Francesco, Santelli Paolo, Sinardi Matteo, Tanevski Alexandr, Torrigiani Matteo, Vignozzi Lorenzo.

Allenatori: Bonucci Gionata, Frangioni Martino.

Dirigente: Vignozzi Massimo.

Finale

Volley Prato Blu – Firenze Volley Rossa: 2-3 (Parziali 23/25, 25/23, 25/27, 25/14, 7/15)

Volley Prato Blu: Biancalani Duccio (L1), Calamai Lorenzo, Canaj Klaudet, Caniatti Mattia, Caturano Umberto Simone, Dardini Jacopo, Falangola Giorgio, Fioravanti Denny (L2), Menchetti Filippo, Nincheri Matteo (K), Pacini Samuele, Trancucci Davide.

Allenatori: Novelli Mirko, Barbieri Andrea.

Dirigente: Falangola Cristiano.

 

Firenze Volley Rossa

Arena Federico

Baldazzi Marco (K)

Cassino Vincenzo

Ciarpaglini Giovanni

Danti Tiziano

Fantappiè Francesco

Maraziti Federico

Monzali Federico

Nuti Alessio

Pacini Gianmarco (L1)

Raugei Cosimo (L2)

Rigacci Edoardo

Tarchiani Nicola

Allenatori: Prosperi Turri Andrea, Desirò Guido

Dirigente: Ciarpaglini Franco

Rispondi