POFF Permanenza 1DF: Empoli Senior – Olimpia Poliri 1/3

1DFParziali: 20-25; 23-25; 25-13; 22-25.

Arbitro: Marchesi A.

Empoli Senior: Corsi C. (K), Bandini V., Bertaggia E., Buggiani G., De Gennaro I., Esposito N., Giani S., Macchi D., Ottanelli L., Schettino E., Vannini R., Giannini B. (L), Pasquinucci S. (L). All. Schiavetti L.

Olimpia PoLiRi: Tirinnanzi S. (K), Amante M.G., Ciabilli V., Galletti L.M., Lazzeri E., Mariotti M., Mula C., Ponzalli M., Pratesi G., Ruvolo C., Vagniluca I., Cafaggi S. (L), Donnini F. (L). All. Cavandoli B. 2° All. Salvini S.

Empoli – Tre set tiratissimi, alleggeriti da un parziale di rilassamento generale. Le azzurre di coach Cavandoli e Salvini, coadiuvati da Coletti come Dirigente, vincono soffrendo più del previsto Gara 1 dei play-off di permanenza in Prima Divisione. Tali play-off prevedono lo scontro tra le migliori squadre provenienti dalla Seconda Divisione e le compagini che hanno raggiunto la zona play-out in Prima Divisione.
La squadra di casa, allenata da Lara Schiavetti, ha già sconfitto Ariete Prato Volley Project nella prima sfida di questi play-off. Tirinnanzi e compagne, invece, arrivano a questa partita dopo un fine settimana di vacanza.
Cavandoli parte con la capitana Tirinnanzi in palleggio, opposta Amante, Galletti e Vagniluca di banda, Ruvolo e Ponzalli al centro e Cafaggi libero. Una partenza subito grintosa per le ospiti, ma le giallo-nere di Empoli non sono da meno e sfoggiano un palleggiatore di un’altra categoria. Buggiani riesce a smarcare agevolmente le proprie attaccanti, lasciandole spesso con muro a 1. Due parziali molto tirati, dove il binomio battuta-ricezione ha fatto molta differenza. Empoli batte bene, ma scarseggia nella precisione della ricezione, le ospiti non subiscono alcun punto, sbagliando il giusto. Due parziali giocati con i nervi più che con la tecnica. Le padrone di casa si scambiano gentilezze sotto rete con le azzurre.
Nel terzo set succede l’impensabile. La quantità di errori delle azzurre aumenta a dismisura. Inizia la girandola di cambi per Cavandoli. Oltre a Pratesi, entrata per Vagniluca dall’inizio del set, entrano Lazzeri per Amante, Ciabilli per Tirinnanzi, Mula per Ruvolo, non al meglio fisicamente, e la stessa Vagniluca per Galletti. Un set mentalmente non giocato da Tirinnanzi e compagne, in cui gli errori in attacco hanno permesso alle padrone di casa di dilagare senza alcun problema.
Nel quarto, invece, la partita torna a essere come doveva essere per tutta la sua durata. Tesa, a tratti nervoso, con scambi di buona pallavolo, in cui la tenacia e la capacità di mantenere la calma l’hanno fatta da padrona. Un altro set tirato, punto a punto, con i due sestetti di inizio partita in campo, con l’unica eccezione di Ruvolo, tenuta precauzionalmente a riposo per far giocare Mula. Subentra la stanchezza nelle gambe, soprattutto delle palleggiatrici, costrette spesso a veri miracoli. Per le ospiti entrano prima Pratesi per Galletti, poi Mariotti per Amante. Alla fine a spuntarla è proprio l’unità di Squadra delle azzurre.
Martedì sera avrà luogo Gara 2, l’attesissimo ritorno di questo play-off di permanenza in Prima Divisione. Di conseguenza siete tutti attesi al PALAROSAI alle ORE 21:00, MARTEDI’ 23 MAGGIO, per sostenere le atlete di Cavandoli, Salvini e Coletti in questa battaglia per la salvezza.

Marco Rafanelli

Rispondi