PLAYOFF U16F Fipav: Olimpia PoLiRi Blu – Euroripoli Blu 3/2

U16FBLUParziali: 25-19; 22-25; 16-25; 26-24; 15-12.

Olimpia Poliri: Albino Alice (17), Ballerini Viola (2), Bechi Ginevra (27 L2), Cecchi Laura (25), Ciabilli Viola (4), Donnini Federica (3 L1), Golfieri Veronica (K 5), Mariotti Matilde (12), Ricciarelli Debora (8), Savoi Serena (1), Spataro Diletta (9), Stefanizzi Giulia (23). I All. Pugliese, II All.  Volpini

Under 16-1FIRENZE – Fantastico avvio dei play off per l’under 16 blu, che vince 3 a 2 contro l’under 15 Euroripoli, gruppo coeso e ben disposto in campo, reduce da un 3 a 0 contro il Punto Volley.

Cominciando dalla fine, complimenti al duo Pugliese–Volpini, che affronta al meglio l’incontro supportando costantemente le ragazze, e a tutte le giocatrici: rocciosa la prestazione del nostro regista, bravi tutti gli schiacciatori e l’opposto, prezioso, anche se a prima vista meno appariscente, il contributo dei centrali e del libero. Grandi i nostri segnapunti, che escono indenni dalle ripetute contestazioni degli avversari. Il pubblico si esalta e si gioca gola e voce fin dalle prime battute, confidando nella presenza del defibrillatore in caso di infarto… A rischio anche l’arbitro, visto che il trespolo su cui è aggrappato viene strattonato dai genitori avversari.Under 16 pugliese

Primo set dominato dall’Olimpia, che dopo qualche tensione iniziale, vista la posta in gioco, prende le misure delle avversarie: avvio in P1 con Ciabilli-Argenti, Savoi Spataro diagonale di posto 4, Cecchi e Golfieri centrali e Donnini libero. L’under16 chiude bene i primi attacchi, e vola sul 6 a 3; l’Euroripoli c’è e si riporta in parità sull’11 a 11, poi ci regala qualche schiacciata sbagliata; tempo avversario sul 15 a 12, ma l’Olimpia incrementa il vantaggio. Sul 22 a 16 dentro Mariotti per Spataro; 3 punti di fila per le avversarie e tempo di Pugliese; partenza di slancio e vittoria per 25 a 19 tra il tifo e i cori dei genitori. Bel gruppo!!!

Volpini-Pugliese e Under16Stessa formazione nel secondo set, ma l’Euroripoli scende in campo con grinta, mentre l’under 16 gioca con troppa leggerezza e butta via il set della sicurezza perdendo 22 a 25. Tiene la ricezione, non buoni gli altri fondamentali: le battute sbagliate sono quasi in doppia cifra e tanti anche gli errori diretti in attacco. 5 pari poi sempre sotto; sul 13 a 17 dentro Mariotti per Spataro e sul 14 a 18 Ballerini per Argenti; tempo di Pugliese sul 14 a 20 e incredibile rimonta finale sino al 22 a 23; pubblico in delirio; l’under 15 avversaria approfitta di due nostri regali e chiude il set.

Nel terzo set Pugliese chiama Mariotti per Spataro e conferma le altre giocatrici; l’Euroripoli parte in salita con tanti errori diretti, l’Olimpia si porta sul 6 a 2 ma poi rimane ai blocchi e subisce un parziale di 6 punti. Le avversarie giocano davvero bene, combattendo con determinazione su ogni pallone, l’Olimpia invece è imprecisa in ricezione, le alzate diventano difficili e arrivano i primi errori in attacco; Pugliese chiama tempo sul 9 a 12, poi cambia lo schiacciatore sull’11 a 14 con Spataro per Savoi e l’alzatore sul 12 a 16 con Ricciarelli per Ciabilli, che rientra in campo pochi minuti dopo sul 14 a 21. L’Euroripoli gioca meglio e tira giù schiacciate potenti, alternate con pallonetti killer, e lascia l’Olimpia a 16.

Prova di carattere nel quarto e decisivo set da parte delle nostre ragazze, che si scrollano di dosso la frazione di gioco precedente e ripartono come nel terzo set; le due formazioni si affrontano senza timore, con scambi davvero emozionanti, colpi e schiacciate incredibili; ora noi, ora loro, 5 pari, 6 pari, 7 pari, 11 pari. Primo tempo chiamato dall’Euroripoli sul 16 a 13 per noi, che sbagliamo subito battuta; ancora qualche errore in difesa; rapida staffetta tra Spataro e Savoi nella parte centrale del set; l’Olimpia, malgrado la stanchezza, reagisce e aggiusta al meglio con i suoi schiacciatori proprio i palloni più difficili, piazzando dei colpi incredibili. Finale da cardiopalma con sfida tra i tecnici: tempo di Pugliese sul 21 a 18 e ancora sul 21 pari, poi avanti loro 23 a 21, provvidenziale errore in battuta e immediato tempo chiamato dal mister Euroripoli sul 23 a 22 per loro; nostro ace e fantastico 23 pari, ancora pari 24 a 24, poi l’Olimpia tira fuori le unghie e chiude con un formidabile ace 26 a 24.

Il pubblico cianotico cerca disperatamente pasticche per la gola per prepararsi agli ultimi cori, scricchiolano le schiene e le articolazioni dei genitori in vista degli ultimi applausi, e si riparte con la stessa formazione per il tie break: 7 pari, 8 pari, 10 pari, qualche imprecisione da entrambe le parti ma l’under 16 si dimostra più lucida ed efficace; disperato tempo avversario chiamato sul 14 a 11 per noi e consueto nostro regalo della battuta; sul 14 a 12 l’Olimpia si concentra per lo scambio decisivo e schiaccia a terra il pallone, andando a vincere meritatamente per 15 a 12.

Under 16Davvero bella la prestazione di tutto il gruppo, che esce dal campo di gioco distrutto dalla stanchezza ma compatto, tra il pubblico festante tutto in piedi.

Prossima partita mercoledì sera a Carmignano contro il Punto Volley, primo classificato nel proprio girone under 16. Grazie ragazze, comunque vada, sarà un successo!!!!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.