Il Punto della Settimana 12/05

 

Il computo finale per le prime quattro categorie conta tre squadre ai play-off e una ai play-out.

I maschi guidati da Coletti e Bettarini, serie DMB, agguantano la terza posizione in extremis vincendo 3 a 0 a Monteroni d’Arbia, sul campo del Terme San Giovanni. Il primo avversario dei play-off sarà, presumibilmente, la squadra dei Lupi di Santa Croce, arrivata quarta nell’altro girone. Mentre i cugini del Firenze Volley dovranno affrontare Migliarino, arrivato quinto. Quindi si prospetta una doppia sfida infuocata Firenze Volley – Migliarino sia per la serie D che per la serie C maschile.
Anche le ragazze guidate da Becucci, Massi e Librio, serie DFC, agguantano i play-off vincendo con un netto 3 a 0 sulle giovanissime atlete del Nottolini di Capannori (da segnalare la palleggiatrice delle ospiti: anno di nascita 2000). Le azzurre, rimanendo davanti al Pescia, ottengono un risultato storico: prima partecipazione di una squadra Olimpia a un campionato regionale e subito qualificazione ai play-off. In questa partita hanno anche giocato due frutti del vivaio Olimpia, il libero Martinuzzi, che aveva già esordito alcune partite or sono, e la centrale dell’U16F Cacciamani.
Meraviglioso anche il risultato per la 1DFA allenata da coach Cavandoli e coach Volpini. Nonostante la sconfitta per 3 a 1 sul campo dell’Euroripoli, le azzurre si qualificano ai play-off, complice anche la sconfitta della Sestese sul campo del Chianti Volley. Incredibile risultato anche questo per una neo-promossa.
Finisce nel peggiore dei modi, invece, il campionato di 2DFB, per le ragazze di Pillori e Rafanelli. Dopo una regular season passata nella zona azzurra dei play-off perdono all’ultima giornata 3 a 0 dalle seconde in classifica e, con le vittorie delle quattro inseguitrici, finisce in nona posizione, piena zona play-out. Le avversarie saranno le quinte classificate dei play-off di Terza Divisione, presumibilmente Pallavolo I Giglio di Castelfiorentino, in settimana avremo maggiori certezze a riguardo.
Doppio impegno per le ragazze allenate da Becucci, Raffa e Lazzari. Prima per la coppa U16FP contro Scandicci. Vittoria con un netto 3 a 0 che le proietta all’ultima posizione utile per i concentramenti, ma ancora nulla è deciso, infatti Poggibonsi e San Giusto si trovano a -1 pronte a ribaltare la classifica. Venerdì impegno a Poggio a Caiano per la COPPA OPEN 3DF, seconda vittoria su altrettante partite settimanali e primi tre punti per questo torneo. Un 3 a 0 che proietta le atlete di Becucci in seconda posizione dietro a Poggibonsi a punteggio pieno (6) e a parimerito di Scandicci.
L’U13FP di Betti e Lotti perde in trasferta a Sesto Fiorentino 2 a 1, ma la partecipazione ai concentramenti non era messa in discussione. Così come per la U12FN di Betti e Frandi. Vincono 2 a 1 sul campo del San Michele Pignone e conquistano i concentramenti qualificandosi al primo posto. Allucinante la classifica, con ben quattro a squadre a 27 punti: Olimpia PO.LI.RI., Euroripoli Rossa, Rinascita Volley e San Michele Pignone, ma per numero di vittorie l’OLIMPIA REGNA.
Per quanto riguarda le categorie UISP doppio impegno per la COPPA OPEN A3F di Crisanaz e Talanti. Nella prima partita soccombono sul campo del DLF Firenze col punteggio di 3 a 1, mentre nel secondo impegno strapazzano le ospiti del Querceto con un netto 3 a 0. Pessimo il risultato, nonostante la non orribile prestazione, dell’U17F di Rafanelli e Filippini contro le rivali storiche del VBA Firenze, un 3 a 0 che potrebbe abbattere moralmente le ragazze azzurre. Perde anche l’U16F di Raffa e Librio sul campo del Viaccia, anch’esse con un netto 3 a 0. Doppio impegno in UISP per l’U14F di Mitti e Merilli. Prima abbattono il Montemurlo in trasferta e poi soffrono, vincendo 3 a 2, in casa contro il 29 Martiri.
Dalla prossima settimana inizieranno i play-off, ovviamente siete tutti invitati a sostenere le nostre squadre tra PalaRosai, PalaVerdi e PalaMattioli.
Voglio concludere con un pensiero particolare all’atleta del Fiesole che, a soli 15 anni, ha perso la vita in un incidente in motorino. Ciao Alice, riposa in pace.

 

Marco Rafanelli

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.