Il personaggio della settimana: Vieri Luccianti

Primo appuntamento con la rubrica “Il personaggio della settimana”. Ogni settimana cercheremo di conoscere meglio atleti, allenatori e dirigenti della nostra società.

Per questo primo articolo abbiamo deciso di conoscere meglio Vieri Luccianti, opposto classe 91 della nostra Serie C Maschile.

 

 

Perchè proprio la pallavolo?

Ho iniziato a giocare a pallavolo quando avevo 9 anni. Prima ho praticato altri sport come judo, nuoto, e tennis… Poi, una ragazza che si serviva dalla mia mamma, un giorno, passando da lei per acquistare un prodotto gli disse: ”Come mai a tuo figlio non provi a fargli fare pallavolo?”. Così iniziai la pallavolo…

 

Cosa dicono di te?

Mah! Di preciso non saprei. Sicuramente non che sono un pilastro portante della squadra (almeno per ora). Mi sembra di legare molto con i miei compagni e di divertirmi con loro; durante gli allenamenti mi impegno molto e i risultati secondo me si cominciano a vedere. Sono fiducioso e penso sinceramente che i miei compagni di me parlino bene! Poi il fatto che già mi abbiano affibbiato dei soprannomi ( bobo su tutti per via del mio nome ) fa proprio ben sperare!!

 

Aspettative per il tuo futuro pallavolistico?

Io caratterialmente sono una persona che nn si accontenta mai e che non si sente quasi mai appagato! Quindi che dire del mio futuro: non posso sapere cosa mi riserverà ( questa cosa nn è concessa a nessuno ), ma posso soltanto dire: che cosa vuole ogni atleta? Ecco io ne voglio di più!

 

L’esperienza Olimpia…

L’esperienza che sto vivendo la reputo veramente una grande esperienza che mi sta permette di conoscere un sacco di persone con le quali mi sto trovando veramente molto bene. Un gruppo affiatato, che punta ad ottenere sempre ottimi risultati; una società sempre presente. Una squadra forte con la quale ci possiamo levare delle grosse soddisfazioni, e detto da me vale doppio. Ed io mi sento parte attiva di questo gruppo! Tutto questo mi da un grosso stimolo a cercare di migliorarmi giorno dopo giorno.

 

Vieri Luccianti nasce nel 1991 a Firenze. La carriera pallavolistica di “Bobo” inizia all’età di 9 anni nella Sales, facilmente raggiungibile dalla famiglia che doveva accompagnarlo. Nella Sales ha fatto molte esperienze pallavolistiche militando spesso in campionati composti da atleti più vecchi di lui, dove si è tolto molte soddisfazioni sportive.
Nel 2006 si confronta con la Prima divisione Maschile militando nella Compagnia del Volley, per poi passare all’Albatros per 3 stagioni, le ultime 2 delle quali da protagonista in Serie D. Grazie alla sua forza di volontà e alla sua continua voglia di migliorare, aiutato e consigliato da molte persone che lo hanno seguito ( Lucani A. su tutti ), approda nel 2010 all’Olimpia Po.Li.Ri.

Franca Manetti

“Bobo” è un ragazzo solare. Lavora in palestra con impegno, ha un buon carattere e ha legato molto sia con i compagni che con gli allenatori e i dirigenti. Forza Vieri, vedrai sicuramente presto buoni risultati!!
Franca

Maurizio Zisa

Ragazzi Vieri è un mito, un grande atleta che si impegna tanto per raggiungere i suoi obiettivi, mai polemico o negativo, in buona sostanza un grande. E non molti sanno che la pallavolo è solo la seconda disciplina in cui eccelle, perchè la prima è il bacio, per la quale, a detta sua, potrebbe scrivere un libro. ah.ah.ah. 6 sempre il migliore Vieri.

Francesca Longo

Grande Vieri, mi hanno riferito dei tuoi grandi progressi……Bravo continua così, prima o poi verrò a vederti stare in panchina…!!!

Rispondi a Simone Annulla risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.