DM: Saiuz Amiata – Olimpia PoLiRi 3/0

DM

Parziali: 25/15 25/11 25/18

 

Olimpia PoLiRi: Desirò (K), Lelli, Baldanzi L. 14, Boncompagni 6, Merlini 3, Carnevali 3, Bussotti 1, Baldanzi G., Biancani 2, Crema 1, Milanese (L1), Trisolini (L2). 1°all: Mitti. 2°all: Ponzalli.

 

Abbadia San Salvatore – L’impegno per l’Olimpia appariva in partenza proibitivo, in trasferta contro la seconda della classe e con alcuni problemi fisici da risolvere. IMG_3527Il Saiuz Amiata ha sfruttato al massimo la propria esperienza e le disattenzioni dei giovani ospiti.

Pronti via e mister Mitti schiera Desirò e Baldanzi L. in diagonale, Biancani e Crema al centro (unica opzione disponibile), Boncompagni e Merlini di posto 4. Completa Milanese nel ruolo di libero. La gara si mette subito in salita: il Saiuz non concede niente ai bianco blu, costretti a dover attaccare sempre almeno 2 palloni incappando spesso in errori di gioventù. Gli innesti di Carnevali e Lelli non restituiscono gli effetti sperati. I padroni di casa si aggiudicano facilmente il parziale.

IMG_3531Secondo set con i 6 che hanno terminato il precedente. Ben presto Bussotti prende il posto di uno spento Boncompagni. Non basta la splendida regia di Lelli a ricucire il gap creatosi. Trisolini e Milanese si alternano come libero ma il Saiuz non molla un centimetro e si porta sul 2 a 0.

IMG_3546Nel terzo set si vede la reazione dell’Olimpia PoLiRi. La ricezione funziona e Lelli distribuisce con ingegno. Il parziale rimane in equilibrio con Baldanzi in evidenza. I vari ingressi di Carnevali e Baldanzi Giovanni sono fruttuosi ma Saiuz non ci sta e complici gli errori dell’Olimpia si aggiudica set ed incontro.
Ottima prova di Lelli, al vero esordio in categoria. L’Amiata si è rivelato troppo più efficace ed efficiente e ha meritato a pieno l’intera posta in gioco.
Segnali di crescita per Desirò e compagni solo nel terzo set. Sabato prossimo al Palamattioli arriva il Valdarnoinsieme e l’obiettivo dell’Olimpia deve essere la vittoria prima della sosta di fine girone di andata.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.