DM – Playoff: GS.Olimpia Po.Li.Ri – Newton Casole d’Elsa 3/2

 

Parziali: 25/15 20/25 25/22 15/25 15/6. Set spareggio 15/12

 

Olimpia Po.Li.Ri: Benedetti C., Ferroni A., Lotti C., Ferlito F., Facchini R. (K), Facchini F. (L) , Mitti C., Tassoni F., Bertini F., Martelloni F., Romano F., Desirò G.

1°All.: Becucci C.

2°All.: Frilli D.

 

Partita di grande intensità al Palaverdi dove la nostra serie D maschile ribalta il risultato dell’andata e dopo il set di spareggio conquista l’accesso al turno successivo dei playoff promozione in serie C.
Incitati a gran voce da un folto pubblico i ragazzi dell’Olimpia hanno iniziato la partita ricordando il brutto avvio della partita di andata; subito un buon parziale che ha permesso alla squadra di casa di mantenere il controllo della situazione per tutto il primo set, concluso con un secco 25-15.
Ma gli avversari in maglia bianca si sono dimostrati ancora una squadra ostica, e nel secondo set hanno rimesso subito la situazione in parità sfruttando le loro armi migliori, gli attaccanti di posto 4 e un centrale con ottima presenza a muro.
Nel terzo set l’Olimpia torna a fare il suo gioco , cresce nelle fasi di ricezione e difesa, trovando di conseguenza migliori soluzioni in attacco; da segnalare in questo parziale le ottime giocate a muro e in attacco di Martelloni e Mitti e la sicurezza garantita da Facchini F. in seconda linea.
Punteggio sempre a vantaggio degli azzurri che subiscono una leggera rimonta nel finale ma chiudono 25-22.
Il quarto set inizia con tante speranze di poter chiudere subito il discorso qualificazione; Benedetti in palleggio, Ferroni opposto, Facchini e Martelloni in banda, Tassoni e Mitti al centro.
Ancora una volta però dopo il set vinto arriva un leggero calo e gli avversari riescono a reagire portandosi subito avanti nel punteggio, arrivando anche a 7 punti di vantaggio; girandola di cambi con Lotti per Ferroni, Ferlito per Martelloni, Romano per Facchini.R e nel finale Desirò per Benedetti. Parziale con poca storia, finisce 25-15.
Come all’andata le due squadre si ritrovano al quinto set; per l’Olimpia la missione è portare a casa il tie-break e sperare nel set di spareggio dopo aver perso 3-2 in trasferta.
Lotti e Ferlito restano in campo e le loro presenze si riveleranno importanti; il quinto set è un monologo Olimpia, Lotti è immarcabile , Ferlito rimane in battuta per diversi punti , Mitti su ricezione sbagliata degli avversari rimanda di là un siluro nei 3 metri. 15-6 e ovazione del pubblico, che non smette un momento di intonare cori per tutti i giocatori azzurri.
Il risultato , combinato con quello dell’andata, prevede una perfetta parità, quindi si va al set di spareggio. Stessa formazione in campo per l’Olimpia che inizia subito bene andando sul 2-0, ma gli avversari provano una reazione rimanendo sempre vicini nel punteggio. E’ ancora Lotti a dare lo strappo decisivo, mentre nel nostro campo i palloni non cascano quasi mai. La stanchezza inizia a farsi sentire e gli ospiti arrivano a sbagliare 2 battute consecutive portando l’Olimpia al match-point sul 14-11. La prima palla-match è annullata, la seconda dura 3 scambi, Benedetti insiste per far chiudere il match al capitano Facchini.R che al terzo tentativo mette la palla in terra facendo partire la festa azzurra!
Nota di merito per Cosimo Lotti e Francesco Ferlito che hanno sicuramente dato un contributo importante nel quinto set e nel set di spareggio.
Una nota anche per Federico Martelloni che si è fatto sicuramente un bel regalo di compleanno, condito da uno dei pochi muro-punto della sua stagione. Auguri! FORZA OLIMPIA!!!!!

 

Giacomo Raffa

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.