DF: Teamvolley Caldoautonomo – Olimpia PoLiRi 1/3

DFParziali: 16-25; 17-25; 26-24; 13-25.

Arbitro: Nannicini M.

OLIMPIA POLIRI: Azzini A. (K), Aterini I., Bassano M., D’Andrea R., Danti S., Marchesi V., Mattii E., Montagni A., Nasuto C., Orsini J., Rendo A., Moretti R (L). All.: Mugnaini A. 2°All.: Rafanelli M.

TEAMVOLLEY CALDOAUTONOMO: Gensini E. (K), Bandelli M., Barbagli C., Checchi C., Evaristi E., Masini S., Massetti F., Morviducci C., Nencini M., Nocentini A., Scelfo M., Sbarra L. (L), Pratesi S. (L). All.: Stefanuto R.

Firenze – Terza vittoria consecutiva per le atlete di Mugnaini e Rafanelli. Sulla carta l’avversario è nettamente alla portata. Il Teamvolley Caldoautonomo è una squadra molto giovane che viene da due sconfitte 3 a 0, mentre le azzurre arrivano da una bella vittoria, con una incredibile prestazione corale, in trasferta a Montecatini.

Parte Orsini in palleggio, Rendo opposta, Montagni e Azzini di banda, Aterini e Mattii al centro con Moretti libero. Inizio titubante, le azzurre non riescono ad allungare mai sulle padrone di casa. Aterini viene sostituita da Danti. Vittoria che sembra agevole per le ospiti, guardando il punteggio.

Nel secondo parziale rimane in campo Danti. Altro parziale molto faticoso per le ospiti. Entrano prima Marchesi per Danti, poi D’Andrea per Azzini per cercare di migliorare la fase d’attacco. Sul finire del parziale entrano Bassano e Nasuto per Orsini e Rendo. Vittoria ancora difficile, pericoloso preludio per il parziale successivo.

Comincia Nasuto in palleggio, D’Andrea opposta, Montagni e Azzini di banda, Marchesi e Mattii al centro con Moretti libero. Molti, troppi errori. Entra Bassano per Azzini. Le due compagini rimangono sempre attaccate nel punteggio. Sul finale del parziale entrano Orsini e Rendo per D’Andrea e Nasuto. Le ospiti non riescono a mettere a terra palloni con certa costanza e le padrone di casa rimangono sempre attaccate col punteggio. Orsini riesce a portare la propria squadra al match point. Match point che viene malamente sbagliato da Mattii, dando così la possibilità, sfruttata a dovere, alle padrone di casa.

Nel quarto parziale tornano in campo Orsini in cabina di regia e Rendo opposta, Montagni e Azzini di banda, Marchesi e Mattii al centro con Moretti libero. Una sola squadra in campo, con un set perso che ancora brucia sulla pelle delle ospiti. Cattiveria e cinismo per portare a casa tre punti fondamentali.

Le azzurre rimangono in seconda posizione e, grazie alla vittoria di Nottolini su Barga con uno striminzito 3 a 2, riescono a pareggiare con le atlete di Capannori, mentre Montelupo vince 3 a 0 con Montebianco.

La prossima settimana Azzini e compagne affronteranno il temibile Castelfranco tra le mura amiche del PalaRosai.

FORZA OLIMPIA!

Marco Rafanelli

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.