DF: Olimpia PoLiRi vs PVP and Viva Volley 1/3

Parziali: 25-23; 18-25; 20-25; 23-25

 

Olimpia Po.Li.Ri: Azzini (L), Banchieri, Carlà, Danti, Donadel, Galletti, Margheri, Merlini, Ponzalli, Raugei, Ricci, Scotti.

1°All.: Cosimo Becucci.

2°All.: Mirko Massi.

 

Non vince ma convince la DFB di Becucci e Massi contro la seconda in classifica. Finalmente abbiamo rivisto in campo una squadra ordinata e precisa, decisa a dare filo da torcere e incurante – finalmente – delle assenze e degli infortuni che continuano a perseguitarci. Brava la capitana Azzini nel ruolo di libero e brave tutte per la grinta e la tenacia dimostrate durante le due ore abbondanti di gioco. Da segnalare l’atteso rientro in campo, anche se per pochi minuti, di Giulia Raugei dopo l’infortunio che l’ha costretta ai box sin dalla prima di campionato. Purtroppo il Viva Volley non siamo riusciti a fermarlo ma, come si legge dai parziali, l’abbiamo messo più volte in difficoltà, e per un soffio non l’abbiamo costretto a lasciare almeno un punto sul terreno del PalaRosai. In classifica scendiamo dal settimo al nono posto: per fortuna tre squadre ci precedono di un solo punto (Fenice, Ariete PVP e Delfino Pescia) mentre una quarta (l’Aglianese) ci supera di due. Naturalmente ora viene da chiedersi il perché dei tanti punti persi in questo girone d’andata e la risposta ce la fornisce come al solito quel grande comunicatore che risponde al nome di Julio Velasco: “prima di poter vincere contro gli avversari bisogna imparare a vincere contro le difficoltà, contro i propri limiti e contro i propri difetti”. Sabato non siamo riusciti ad avere la meglio contro i nostri avversari ma certamente abbiamo vinto contro tutto il resto; e se continueremo così – aggiungendo agli obiettivi anche un pizzico di cattiveria in più – quello che ci aspetta non potrà essere che un girone di ritorno a dir poco folgorante.FORZA OLIMPIA!!!

 

Ugo Ricci

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.