DF: Olimpia PoLiRi – Asd Pallavolo Fucecchio 3/2

Parziali: 25-10; 25-15; 23-25; 23-25; 15-11.

 

Olimpia Po.Li.Ri: Azzini (K), Amante, Banchieri, Belardi, Chieca, Frandi, Lippi, Margheri, Pintaldi (L), Raugei, Ricci, Vannini.

1°All.: Cosimo Becucci.

2°All.: Mirko Massi.

 

Un punto sacrificato allo spettacolo, quello della gara di ritorno contro il Fucecchio. E spettacolo è stato: scambi lunghi e combattuti, tifo da stadio, decisioni arbitrali contestate, ammonizioni, inevitabili tensioni fuori e dentro al campo. E pensare che l’incontro era iniziato all’insegna di una disarmante tranquillità: i primi due set vinti con largo margine avevano fatto presagire una rapida conclusione della partita, ma poi il Fucecchio ha sorpreso tutti riuscendo a pareggiare il conto dei set, e lo fatto nel migliore dei modi: non mollando mai, rispondendo colpo su colpo, per poi beffarci nel finale, lasciandoci a 23 punti sia nel terzo che nel quarto set. Ci resta così il rammarico di aver abbassato troppo la guardia, specie nel terzo parziale, complice forse un’eccessiva sicurezza (mercoledì doppia dose di ceneri per tutti: finisce il carnevale e speriamo finiscano anche scherzi di questo genere!). Nel tie-break è tornata a galla la solidità dimostrata nella prima metà della gara e l’incontro si è chiuso a nostro favore senza altre contestazioni. Due dunque le partite andate in scena sabato scorso: la prima quasi noiosa, a senso unico, sicuramente dominata da noi ma con nessuno davanti; la seconda senz’altro più divertente, giocata finalmente contro un avversario che non ci stava a perdere, e che ha fatto soffrire ed esultare la bella cornice di pubblico del PalaRosai (un grazie alle atlete dell’under 12 per il loro sostegno e la loro vivace e sempre gradita presenza sugli spalti). Sabato prossimo il calendario potrebbe darci l’opportunità di riguadagnare terreno nei confronti della coppia Appennino – Viva Volley che ci tallona da vicino e che andrebbe messa a distanza di sicurezza prima della doppia trasferta di Lucca e Prato. FORZA OLIMPIA!!!

 

Ugo Ricci

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.