DF: L’Olimpia PoLiRi non riesce a bloccare la IUS Arezzo capolista.

Olimpia PoLiRi – IUS Pallavolo Arezzo 1/3

DFParziali: 25/20 16/25 18/25 18/25.

Arbitro: Ricci Simona.

Olimpia Poliri: Aterini (5), Banchieri (1), Carlà (8), Cecchini (L1), Danti (2), Lippi (K), Margheri (16), Mattii, Merlini (2), Montagni (1), Moretti (L2), Nasuto (2), Scotti (10). All: Montagni. 2°All: Massi.

Firenze – Una sconfitta alla vigilia preventivabile, contro la capolista IUS Arezzo. All’Olimpia PoLiRi solo l’illusione dell’impresa, dopo la vittoria del primo parziale. Le ospiti si sono poi fatte sotto e dimostrato con il gioco che la prima posizione con 0 sconfitte non è un caso.

Partenza in equilibrio con break e contro break. Le padrone di casa si accorgono che quello sceso in campo non è il miglior IUS della stagione e, tirando fuori gli artigli, assestano un parziale pesante che porta alla conquista del parziale.

L’impresa sembra possibile, visto l’ottimo gioco della squadra di mister Montagni. Ma l’Arezzo non ci sta e comincia a entrare in gara esprimendo un gioco regolare e troppo efficace per le atlete di casa. Inizia un’altra partita con una sola protagonista: unico sussulto nel terzo set quando, con un parziale di 5/0, l’Olimpia sembra tornata in partita. Prontamente l’Arezzo risponde e senza troppe difficoltà conquista secondo, terzo e quarto set.

Non è bastata l’ottima prova di Margheri e il bottino individuale di Carlà, Scotti e Aterini: le ospiti si sono rivelate per quello che sono, ciniche efficaci e meritatamente in testa alla graduatoria.

La corsa playoff si complica per l’Olimpia PoLiRi. Sono 7 i punti che separano Lippi e compagne dal quinto posto e solo 4 gare mancano all’appello. La speranza è quella di arrivare all’ultima di campionato per giocarsi il quinto posto tra le mura amiche proprio contro il Pian di Scò. Ma prima servono 3 vittorie e sperare in un passo falso delle dirette pretendenti. A partire da sabato alla Rufina in uno scontro difficilissimo contro la seconda in classifica.

Forza ragazze!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.