DF: A.S.D. Tegoleto Volley – Olimpia POLIRI 0/3

Parziali: 20-25; 16-25; 16-25.

Arbitro: Pinto S.

A.S.D. Tegoleto Volley: Bichi R. (K), Alboni E., Alivernini E., Bichi B., Bichi V., Coradeschi C., Lunetti S., Pagani C., Stecchi V., Tani S., Valdambrini F., Bolognini F. (L), Zingherini G. (L). All. Raspanti R.

Olimpia PoLiRi: Orsini J. (K), Aterini I., Azzini A., Banchieri A., Danti S., Luddi S., Matteoli I., Mattii E., Montagni A., Radicioni A., Moretti R (L), Barsotti L. (L). All. Mugnaini A. 2° All. Rafanelli M.

Badia al Pino (AR) – La parte 2017 di questa stagione si conclude con dieci vittorie su altrettante partite, 30 punti all’attivo, solamente 3 set persi. Un ruolino di marcia come pochi per la compagine allenata da Mugnaini e Rafanelli, che ora potrà passare un Natale tranquillo in vista dell’ardua sfida casalinga dell’Epifania.
Per la temibile sfida in terra aretina, però, le azzurre devono fare a meno di Rendo e Tribuzi, con Banchieri ancora ferma ai box in attesa di un’operazione. Inizia Orsini in palleggio, opposta Radicioni, Luddi e Azzini di banda, Aterini e Mattii al centro con Moretti libero. Raspanti risponde con Valdambrini in cabina di regia, opposta Vittoria Bichi, di banda Benedetta Bichi e Stecchi, Alboni e Pagani al centro con Bolognini libero. Fin dall’inizio Mattii dimostra di non soffrire il ritorno nelle sue terre e mette a segno alcuni begli attacchi, ma è l’unico terminale offensivo degno di nota per le ospiti nel primo parziale. Esce Luddi per Montagni. Per le padrone di casa entrano Alivernini e Lunetti, ma le ospiti sembrano aver trovato il proprio passo gara.
Nel secondo parziale entrano le medesime che hanno concluso il set precedente. Subito una tegola tra capo e collo per le azzurre fiorentine, con Azzini costretta a fermarsi per un dolore sotto la pianta del piede. Torna in campo Luddi, sotto tono fino a quel momento. Le due bande, invertite rispetto al solito, si compensano tra ricezione e attacco. Montagni e Radicioni iniziano a far male in fase di attacco, mentre Mattii erige un muro a tratti invalicabile. Nonostante il leggero infortunio di Azzini le azzurre abbattono le padrone di casa con un netto 25 a 16.
Stessa storia nell’ultimo parziale. Radicioni implacabile in attacco, Moretti impeccabile in difesa e copertura del muro (anche sostituendosi alla capitana Orsini), Mattii cinica a muro. Nessuna speranza per le bianco-rosse aretine contro un’Olimpia che ha iniziato a giocare la propria pallavolo.
In attesa degli ultimi risultati della decima giornata di campionato, la compagine di Mugnaini e Rafanelli si gode la striscia di vittorie e la vetta della classifica con 7 punti di vantaggio. La prossima partita, l’esordio nel 2018, sarà il giorno dell’Epifania, il 6 gennaio, tra le mura amiche del PalaRosai. Arriverà un’altra squadra della provincia di Arezzo, il Piandiscò attualmente secondo nella graduatoria. Per questa partita tutta la Società è invitata a partecipare all’evento per sostenere la prima Squadra in questa ardua battaglia che potrebbe mettere una seria ipoteca sul risultato finale.

SAVE THE DATE: 6 gennaio 2018PALAROSAI – ore 21:00: OLIMPIA POLIRI vs PIANDISCO’

Marco Rafanelli

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.