Coppa U16F Fipav: Liberi e Forti 1914 – Olimpia PoLiRi U15F 1/3

U15FParziali: 17/25 – 27/25 – 15/25 – 22/25.

Olimpia PoLiRi U15F: Antinori Anna 4, Barillaro Giulia 1, Batacchi Chiara 19, Clemente Ilaria 15 (K), Loppi Chiara 23 (L2), Marchetti Asia 6 (L1), Pinzi Olivia 10, Puggelli Giada 11, Salamone Marta 16, Sassi Carolina 13, Sirigatti Irene 8, Stanganini Eva 7. 1°ALL: Caini Riccardo. 2°ALL: Cavandoli Barbara.

Firenze – Comincia con un risultato positivo il girone di Coppa della Fipav U16 per le ragazze di Caini/Filippini/Cavandoli. Al cospetto di una Liberi e Forti volenterosa, l’Olimpia si impone per 3-1, comunque con qualche patimento di troppo.

Partenza tutto sommato equilibrata fino al 12-10 in favore delle padrone di casa. Lì le nostre ragazze ci mettono un pò di passione e vanno a vincere un set in scioltezza, piazzando un parziale di 15-5 che le porta a vincere il set 25-17.

Sembra l’inizio di una cavalcata trionfale e invece le nostre si ingolfano e pur trovandosi in vantaggio 20-15 nel secondo set riescono a farsi rimontare e battere 27-25 !!!

Evidente il calo di gioco e di concentrazione delle  ragazze. Calo che continuerà anche nei set successivi. Nonostante ciò, un pò di passione da parte dell’Olimpia, alcune battute ben piazzate e diversi errori da parte delle nostre avversarie ci portano a chiudere il terzo set con un notevole margine di vantaggio (10 punti) sul 25-15.

Nel quarto set sembra ripetersi il film già visto nel secondo set vinto dalla Liberi e Forti. Partenza e vantaggio di alcuni punti dell’Olimpia fino alla parte centrale del set, dove le ragazze di casa cercano di rifarsi sotto, riducendo il distacco e riportandosi a stretto contatto con le nostre beniamine. Nonostante  qualche patema d’animo, però, le nostre sono ormai indirizzate verso un risultato positivo e riescono a chiudere sul 25-22 il quarto e ultimo set.

Che dire: si parte bene sotto il profilo del punteggio. Gioco e concentrazione sono stati presenti a corrente molto alternata, forse anche a causa dell’impegno non proibitivo. Queste qualità non dovrenno però mancare contro quel Calenzano che ci ha già battuto in campionato. Appuntamento al 27 gennaio ore 18.45 alla Verdi. Sicuramente l’aria di casa e la forza della squadra avversaria, regaleranno alle nostre ragazze qualche motivazione in più per fare bella figura. Alé Olimpia !

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.